tessuto_assorbente

Pulisce la città dallo smog  e anche l’aria degli uffici, non è uno strano dispositivo, ma un cartellone pubblicitario che ha un tessuto rivoluzionario.

Si tratta di una fibra nanotecnologica che è appunto in grado di assorbire ed eliminare gli inquinanti responsabili dello smog, si chiama The Breath e funziona sia dentro che fuori dagli edifici.

L’idea è di due imprenditori di Pavia, Gianluca Barabino e Giammarco Cammi che hanno creato nel 2014, la start up Anemotech Srl, nata all’interno del gruppo Ecopogram, il colosso che gestisce anche San Siro.

Dopo due anni di incubazione e varie sperimentazioni si è arrivati alla nascita di The Breath, un tessuto composto da strati esterni che sono in fibra tridimensionale idrorepellente con proprietà antisettiche e uno strato intermedio a carboni attivi che uniti alla nanotecnologia, riducono le particelle inquinanti.

“Installato nei centri urbani e nelle reti stradali ad alta percorrenza, negli edifici ad uso pubblico e privato, The Breath è in grado di diminuire i valori dei precursori delle polveri sottili, meglio noti come PM 10, PM 2.5 e PM 1.0”, si legge sul sito.

LEGGI anche: IL CARTELLONE PUBBLICITARIO CHE PRODUCE ACQUA POTABILE DALL'ARIA

thebreath urban vision 831x560

Il tessuto può essere installato anche all’interno di uffici o edifici residenziali per catturare l’inquinamento provocato da apparecchiature elettriche ed elettroniche come pc, cellulari, fotocopiatrici o anche sistemi di riscaldamento.

Il tessuto innovativo è stato premiato a Ecomondo 2016 e applaudito da Legambiente, ma già Umberto Veronesi aveva salutato con entusiasmo questa tecnologica spiegando che la riduzione dell’inquinamento significa anche prevenzione dei tumori.

LEGGI anche: URBAN AIR: MINI-FORESTE PENSILI DAI CARTELLONI PUBBLICITARI

Alcune città italiane hanno già adottato il tessuto sottoforma di cartellonistica pubblicitaria da esporre nelle principali piazze o nei raccordi più trafficati, ci sono ad esempio a Milano, Roma e Torino.

Stesso iter per tanti uffici e istituti scolastici che pensano alla tutela della salute dei lavoratori e degli studenti. Non dimentichiamo poi, che The Breath è stato utilizzato anche allo stadio Meazza di Milano.

LEGGI anche: LODE ALL'ARIA: LA POESIA CHE PULISCE L’ARIA DALLO SMOG

Il tessuto passivo è a basso impatto ambientale e non utilizza energia, speriamo che arrivi presto anche in altre città italiane.

Dominella Trunfio

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram