Revolutionair: l’eolico domestico di design alla portata di tutti

Pramac_Tripala_1

Siamo sicuri che l’idea di produrre energia eolica a basso costo sul tetto della vostra casa vi attrae molto. Ma come coniugare l’estetica delle turbine con la volontà di un impianto eolico domestico in grado di coprire il proprio fabbisogno energetico?

Un ottima soluzione ce la forniva RidgeBlade, una vera e propria mini-centrale eolica incorporata nel tetto, ma il concept della Power Collective Limited, vincitore della Dutch Postcode Lottery Green Challenge 2009 è, come abbiamo visto, ancora in fase di sperimentazione. Arriva però sul mercato italiano, presentata ieri a Milano, la nuova linea di microturbine eoliche della Primac Spa, concretamente accessibili a tutti, visti anche i prezzi contenuti. Si tratta di turbine dalle forme veramente accattivanti, le cui linee sono state pensate dal maestro del design Philippe Starck e prodotte grazie ad una tecnologia appositamente sviluppata nei laboratori di ricerca “Pramac Lab”.

Non è un caso che queste turbine eoliche domestiche saranno reperibili in commercio ( ed acquistabili anche on line sul nuovo sito www.revolutionair-pramac.com ) con il nome di “Revolutionair“: un vero e proprio oggetto di eco-design esteticamente piacevole ed adatto alle micro produzioni di elettricità in linea con gli schemi più moderni di produzione e distribuzione dell’energia da fonti rinnovabili. Come ha detto lo stesso Philippe Starck nel corso della conferenza stampa “Le due mini pale eoliche sono accessibili a tutti, facili da trovare ed installare oltre che molto silenziose“. Si adattano bene, quindi, a qualsiasi uso domestico ed urbano, ma anche a piccoli edifici ad uso commerciale o adibiti ad ufficio. Il loro impiego, addirittura, potrà essere anche esteso ad imbarcazioni, giardini e, in generale, a tutto l’arredo urbano.

I modelli Revolutionair disponibili in commercio sono due, con potenze e forme differenti: la WT 400W a forma quadrangolare e con potenza di 400W e la WT1KW con forma ad elica e potenza pari a 1KW. Entrambe le turbine sono adatte ad essere installate in contesti urbani perché, a differenza delle turbine tradizionali ad asse orizzontale, sono indipendenti dalla direzione del vento e possono sfruttare, quindi, anche i fenomeni di turbolenza producendo, in questo modo, energia pulita e silenziosa grazie alla innovativa tecnologia utilizzata.

Ed i prezzi ? Nel mercato italiano la microturbina WT 400W sarà commercializzta a partire da 2500 euro mentre la WT1KW solo mille euro in più, cioè a partire da 3500 euro. Prezzi accessibili, dunque: la rivoluzione verde è davvero iniziata.

Andrea Marchetti

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

corsi pagamento

seguici su facebook