Ikea, pericolo per librerie e vetrine HEMNES e cassettiera/fasciatoio SUNDVIK

hemnes-ikea-

Tramite il suo sito, Ikea fa sapere di un difetto delle librerie e vetrine Hemnes vendute prima del 2017. Un problema, fortunatamente non grave, che si può facilmente risolvere utilizzando dei perni da richiedere gratuitamente all’azienda svedese. Più pericolosa, invece, la situazione del fasciatoio/cassettiera Sundvik, che rischia di cadere se non è fissato correttamente.

Se a casa o in ufficio avete una libreria o una vetrina Hemnes, cercate di ricordate se l’avete acquistata prima o dopo il 2017. Come tutti i mobili Ikea, anche questi sarebbero stati progettati per durare nel tempo, ma quelli precedenti all’anno indicato, su segnalazione della stessa azienda, presentano un difetto.

I ripiani in legno possono restringersi e spostarsi a causa dell’aria secca degli ambienti in cui sono posizionati i mobili e, di conseguenza, vetrine o librerie potrebbero diventare inutilizzabili o comunque presentare problemi. Ecco allora che Ikea segnala la possibilità di continuare ad utilizzare questi mobili, grazie ad una piccola e semplice soluzione che la ditta svedese offre gratuitamente.

libreria hemnes

Tutti coloro che hanno acquistato mobili Hemnes prima del 2017 (ne esistono di diversi modelli e colori) hanno diritto ad avere, senza alcun tipo di spesa, i perni di ricambio più lunghi, in grado di risolvere il problema dei ripiani.

vetrina hemnes

I pezzi che occorrono, si possono ordinare presso il negozio Ikea più vicino o contattando il Servizio Clienti al numero verde 800 924646 (attivo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 20) che provvederà a spedirli a casa, senza alcun costo aggiuntivo.

hemnes perno

Qui trovate le istruzioni per montare correttamente i nuovi perni sui mobili Hemnes.

Cassettiera/fasciatoio SUNDVIK

Anche un altro mobile Ikea, la cassettiera/fasciatoio Sundvik, presenta dei problemi, se viene usata in maniera scorretta. L’azienda segnala che è di fondamentale importanza fissare la ribalta con i componenti di bloccaggio inclusi, come riportato sulle istruzioni. Il pericolo è che il bambino cada dal fasciatoio, come è infatti avvenuto in diversi casi (fortunatamente tutti non gravi).

ikea sundvick

Chi ha acquistato questo fasciatoio è invitato dunque a controllare il fissaggio e, nel caso si sia perso il componente necessario a mettere in sicurezza la ribalta, si può contattare gratuitamente l’azienda che ne fornirà uno nuovo gratuitamente. 

Leggi anche:

Francesca Biagioli

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

Germinal Bio

Dire addio alla plastica si può: l’esempio da seguire di Germinal Bio

tuvali
seguici su Facebook