MarineMine: mobili e complementi di arredo dal riciclo delle bombe navali

riciclo_bombe

Dormire sonni tranquilli e rilassanti su un'arma da guerra. Sembra uno scherzo o un paradosso, e invece è realtà, grazie allacollezione di mobili e complementi di arredo proposta da uno dei più famosi scultori estoni, Mati Karmin, a partire da una materia prima indubbiamente originale: le bombe navali. La proposta di riciclo creativo avanzata da Karmin si basa su un concept di grande forza e significato: trasformare degli oggetti nati per essere strumenti di distruzione e di morte in accessori funzionali, esteticamente pregevoli, che possono arricchire e rendere davvero uniche case ed appartamenti.

Certo, i risultati di questa “metamorfosi concettuale” possono o meno incontrare il nostro gusto – non tutti, infatti, gradirebbero dormire in un letto realizzato dal metallo corroso e ossidato di una “vecchia” bomba e che rievoca molto chiaramente, nelle linee e nello stile, la sua origine militaresca – ma l’operazione compiuta da Karmin è davvero interessante.

La collezione comprende stufe, poltrone, culle, carrozzine per neonati, letti, acquari e svariati altri complementi e accessori con cui riempire e decorare gli interni delle nostre abitazioni. Alla base di questa insolita soluzione di arredo ci sono tre tipologie di bombe - due modelli fabbricati in Russia a cavallo tra gli anni Quaranta e Cinquanta e utilizzati per colpire i sottomarini del nemico e un modello di fabbricazione russa e tedesca risalente agli anni Sessanta - del diametro di circa 90 cm e del peso di circa 1 tonnellata.

bombe_spiaggia_naissaar

Il cinquantenne scultore estone ha concepito l’idea di una collezione di arredi basata su quel che resta di bombe navali all’incirca 5 anni fa, dopo un passeggiata lungo la costa della piccola isola di Naissaar, a nord-ovest di Tallinn, capitale dell’Estonia. Fino ai primissimi anni Novanta, l’isola era stata un importante avamposto militare sovietico: quando abbandonarono la base, i soldati sovietici distrussero tutto l’arsenale di bombe marine, lasciandone i resti e gli involucri sulla spiaggia.

Proprio da quello spettacolo desolante e dal desiderio di Karmin di creare, sperimentare e osare nasce MarineMine, Mine Forniture, una collezione di arredi funzionali che rievoca la storia estone della seconda metà del XX secolo, offrendo anche, nello stesso tempo, un esempio concreto e sorprendente delle potenzialità del recupero e del riciclo dei materiali

Lisa Vagnozzi

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

whatsapp

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento