Forms in Nature: il lampadario che proietta una foresta nella tua stanza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una foresta proiettata sull pareti della propria stanza grazie a giochi di luci ed ombre. Ecco ciò che potrebbe avverarsi grazie a Forms in Nature, una scultura ispirata alla luce, agli alberi ed alle illustrazioni di Ernst Haeckel, biologo, zoologo e filosofo di origine tedesca vissuto tra Ottocento e Novecento.

La scultura è la tecnica utilizzata per la formazione di un paralume adatto ad un lampadario da collocare al centro del soffitto di una stanza, in modo tale che la luce proveniente dalla lampadina collocata al suo interno possa proiettare tronchi d’albero e rami sulle pareti che possano regalare la sensazione di essere circondati da un bosco o da una vera e propria foresta.

Il lampadario è prevalentemente di colore bianco e la sua struttura appare simile alla chioma di un albero formata da numerosi e sottili rami intricati e dai loro tronchi. La sua creazione è nata dalla collaborazione tra due artisti, Thyra Hilden e Pio Diaz, che hanno raggiunto un vero e proprio sodalizio artistico, partendo da esperienza diverse, nella realizzazione delle loro opere.

La lampadina, collocata proprio al centro del lampadario, permette che le ombre si proiettino sulle pareti della stanza a 360 gradi, creando un’atmosfera inattesa e quasi surreale. Al momento il lampadario rappresenta un modello unico, una creazione artistica originale inizialmente non nata per essere prodotta su larga scala.

forms in nature 1 - fonte foto: caoine.org

forms in nature 2 - fonte foto: caoine.org

Ad oggi il lampadario non si trova in vendita ed è probabile che i suoi stessi creatori non si sarebbero mai aspettati il successo riscosso dalla pubblicazione delle immagini di Forms in Nature sul loro sito web. Dal momento della comparsa delle fotografie del lampadario, numerosi lettori sono risultati incuriositi dall’oggetto e ne hanno richiesto il prezzo d’acquisto. Dato l’entusiasmo nato in così poco tempo, i due artisti starebbero progettando una raccolta fondi tramite Kickstarter per la produzione e la messa in vendita del lampadario, in merito alla quale promettono di tenere informati i lettori. Gli artisti garantiscono inoltre che la creazione avrà un prezzo accessibile. Restiamo dunque in attesa di conoscere ulteriori informazioni in proposito.

Nel frattempo però c’è già chi ha tentato di riprodurre la lampada col fai-da-te guardate un po’:

Marta Albè

LEGGI anche:

Lampade e lampadari: 10 modi per illuminare la vostra casa con oggetti riciclati…

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook