decorazioni_FAI_da_te_halloween

State organizzando una festa per Halloween? Volete che sia tutto perfetto per creare l’atmosfera più adatta alla ricorrenza più paurosa dell’anno? Allora, oltre ai costumi e a qualche sfiziosa ricetta a base di zucca, ecco 5 decorazioni eco-sostenibili e fai-da-te per dare alla vostra casa un aspetto originale e davvero spettrale!

Innanzitutto, appendete sul portone di ingresso una bella ghirlanda di aglio, che potete intrecciare facilmente a mano, per dare ai vostri ospiti un benvenuto adeguato alla ricorrenza. Quindi coprite tutti i mobili della vostra casa con dei teli bianchi: delle vecchie lenzuola, possibilmente un po’ lise, andranno benissimo. Questo accorgimento vi permetterà sia di proteggere meglio scaffali, tavolini da the, divani e suppellettili varie nel corso della festa, che di dare alle stanze un’aria insolita e un po’ tetra.

Quindi, posizionate sul tavolo del vostro buffet o dei vostri aperitivi una lanterna di Halloween, utilizzando una bella zucca liscia e rotonda. Realizzare la lanterna è semplicissimo: si disegnano sulla superficie della zucca occhi, naso e bocca; fatto questo, si rimuove la parte superiore del frutto e si comincia a scavare dentro, fino a svuotarlo; infine, si incidono i contorni di occhi, naso e bocca e si sistema all’interno della zucca un lumino o un candela.

Una volta compiuti questi primi passi fondamentali, potete scegliere di decorare la vostra sala con alcune delle proposte che vi presentiamo, sostenibili e a basso costo: come al solito, basta essere creativi e riutilizzare tutto quello che può essere riutilizzato!

1. Tende fantasma

fantasmi_finestra

Prendete delle vecchie lenzuola di cotone e disegnateci sopra i contorni di uno o più fantasmi, della grandezza che desiderate (e che deve comunque essere compatibile con l’ampiezza delle vostre finestre). Quindi ritagliate le sagome, cospargetele con della colla spray e fissatele sui vetri (niente paura, a festa finita, quando staccherete le sagome, basterà lavare i vetri con dell’alcol per eliminare i residui della decorazione!). Completate il tutto facendo scendere dal bastone della tenda delle garze, in modo da ricoprire tutta la finestra e creare un efficace effetto “polvere e ragnatele”. Qui trovate tutte le istruzioni passo-passo.

 

2. Alberelli di Halloween

albero_di_halloween

L’albero da decorare non deve essere, necessariamente, un’idea natalizia. Basta prendere un bel ramo secco e decorarlo con delle forme che ricordano Halloween. Prendete del cartoncino nero o arancione – possibilmente riutilizzando la carta che avete in casa e colorandola se necessario –, disegnateci sopra le sagome che preferite – cappelli da strega, zucche, gatti, pipistrelli, fantasmi… – e ritagliatele. Poi foratele nella parte alta per far passare il filo che vi servirà ad appenderle al vostro ramo secco. Potete sistemare il vostro alberello di Halloween in un vaso riempito con dei sassolini o della terra, per poi posizionarlo nella stanza della vostra festa.

3. Ragnatele

ragnatela

Ecco un elemento che non può mancare in una festa di Halloween che si rispetti! Prendete quattro pezzi di filo di ferro e intrecciateli per formare otto raggi; quindi utilizzate degli altri pezzi di filo di ferro per congiungere tra loro i raggi, in modo da formare lo scheletro della vostra ragnatela. Ricopritelo poi con del filo di lana bianco, facendolo penzolare qua e là, e decoratelo a piacere, utilizzando ad esempio delle sagome di mosche ritagliate nel cartoncino o della carta di caramelle. Ad opera ultimata, appendetela in un punto un po’ alta della stanza, magari vicino a porte o finestre, in modo che spifferi ed eventuali spostamenti di aria la facciano ondeggiare lievemente.

4. Fantasmini volanti

fantasmini

Che ne dite di appendere in giro per casa dei piccoli fantasmi svolazzanti? Niente di più semplice da realizzare! Prendete un fazzoletto di stoffa o un vecchio scampolo di tessuto, purché bianchi, mettete al suo centro una pallina e stringetele la stoffa intorno, legandola con del filo bianco, per formare la testa del fantasma. Con un pennarello disegnate occhi e bocca e, sempre utilizzando del filo bianco, appendetelo dove preferite: alla finestra, alle maniglie delle porte, al lampadario, all’attaccapanni…

5. Lanterne e lumicini

Per quanto riguarda le lanterne per decorare e illuminare sia l’ingresso di casa che gli interni durante la vostra festa, vi proponiamo due possibilità.

lumicini_halloween

Per realizzare dei divertenti lumicini, prendete dei barattoli di vetro non troppo grandi e sprovvisti di etichetta e cospargete la loro superficie di colla e avvolgeteli completamente nella carta crespa o in una carta il più possibile sottile e trasparente. Da un foglio di carta più spessa ritagliate occhi e bocche paurose e coloratele di nero. Quindi incollate le vostre sagome sulla superficie del barattolo, posizionate al suo interno una candela o un lumino e il gioco è fatto! Qui trovate il tutorial.

lanterne

Altrimenti, potete scegliere di realizzare delle buffe lanterne riciclate come suggerito da Familyfun.go.com. Prendete dei flaconi di plastica vuoti, scegliendo tra quelli più squadrati e capienti. Quindi dipingeteli di bianco e lasciateli asciugare. Quando saranno pronti, munitevi di un pennarello nero e disegnate occhi e bocca sulla loro superficie. Infine, foratele sul fondo, in modo da potervi inserire delle lucine natalizie da esterno. E voilà, la vostra lanterna è pronta!

Per creare l’atmosfera adatta alla vostra festa, non dimenticate di aggiungere la musica giusta, magari includendo nella compilation di Halloween anche qualche bel cigolio! E se siete alla ricerca di altre idee creative, potete dare un’occhiata anche ai nostri suggerimenti per le 10 eco-decorazioni fai-da-te da realizzare con i più piccoli.

Lisa Vagnozzi

Leggi tutti i nostri articoli di Halloween



 

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram