muschio

Per il presepe il muschio è fai-da-te. L'undicesimo comandamento, riservato al Natale, è non saccheggiare i boschi.

Alberi, arbusti, muschi e licheni è molto meglio lasciarli dove sono. È vietato sradicare e fare razzie a fini commerciali o prelevare cultivazioni selvatiche. La ruberia pre-natalizia, che in alcune regioni assume contorni davvero allarmanti, può fruttare multe salate. È davvero meglio lasciare i morbidi cuscinetti di muschio lì dove stanno. A casa muoiono e si seccano in tempi record ed è un peccato vedere appassire piante così verdi e belle.

Come recita l'enciclopedia Treccani, i muschi sono piante conservatrici e distributrici di acqua e principali fattori del disfacimento delle rocce e della formazione dell'humus vegetale. Il muschio ha, infatti, una funzione protettiva verso il terreno.

Potete raccoglierlo solo nel vostro giardino senza venire perseguito dalla Guardia forestale, dalla Polizia provinciale o dai volontari del Wwf, ma pensiamo che il muschio sia molto più bello lì e, perché no, varrebbe la pena ambientare il presepe all'esterno, senza sradicare nulla.

Tunnel di alberi muschiosi-1042-600-450-70

Come ovviare alla mancanza di muschio naturale?

C'è il muschio sintetico. In commercio se ne trovano di molti tipi ma c'è anche la risorsa del fai da te, foriero di ben superiori soddisfazioni creative.

1) Se quel che cercate è la morbidezza, perché non acquistare del pile verde scuro? Lo usate per il periodo natalizio e poi, se volete, potete farci una bella coperta :)

2) Potete anche ricorrere al tessuto peluche a pelo più lungo o alla ecopelle scamosciata verde, di grande effetto e soddisfazione sensoriale!

Esistono molti modi per assicurarsi che il proprio muschio sia per sempre. Dopo le feste basta dargli una bella lavata a 30 gradi e tutto è pronto per un altro Natale.

3) Potete usare toppe da gomito riciclate per creare cuscinetti di muschio realizzato in casa, come ho fatto io, creando una piccola variazione cromatica e tattile grazie all'uso di materiali diversi. I bambini apprezzano molto toccare tessuti che risultino diversi al tatto.

muschio-fai-da-te

Basta disegnare la sagoma del muschio, riempire con imbottitura sintetica o di altra più naturale origine e cucire le due parti con un colore coordinato.

muschio-ecopelle

Allo stesso modo, potete dar vita a rocce e laghetti e immaginare ambientazioni innevate o più pazzi addobbi per sbizzarrire la vostra fantasia.

laghetto

A volte, in mezzo al muschio, crescono dei fiorellini. Dei crochi selvatici, ad esempio o dei narcisi. Non è poi tanto sbagliato quindi, proporre una versione un po' più colorata, come questa, realizzata senza imbottitura e con uno scampolo di velluto viola.

muschio-fiorito

Buon lavoro allora e buon presepe salva boschi

Testi e foto: Elena Bottari

Psicomamme.it

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram