Auto Elettriche: 3 italiani su 4 favorevoli, ma rimane il problema degli incentivi

(Verona 11 maggio 2011). È alto il gradimento degli italiani per l’auto elettrica. Il dato emerge dal Dealer Day di Veronafiere, in corso di svolgimento nella città scaligera. Il focus dedicato ai veicoli elettrici rivela infatti che tre italiani su quattro stia prendendo in esame la possibilità di passare ad un veicolo a zero emissioni, ma che ritiene fondamentale l’adozione di incentivi in favore della vendita di auto ‘pulite’, come previsto dall’Ue che entro il 2030 intende ridurre del 50% le auto convenzionali favorendo il mercato delle green car.

Il profilo sul potenziale acquirente fotografato al Dealer day – che ospita un’area espositiva sulle novità delle case produttrici di auto elettriche – è variegato. C’è chi sceglie l’auto verde perché sensibile ai temi ecologici - tanto da dichiararsi disposto a pagare un extra del 10% rispetto al prezzo di un’autoconvenzionale – chi, invece, per risparmiare sul costo della benzina e chi, infine, sceglie quella elettrica per avere un’auto esclusiva e distinguersi. Il target più interessato è quello giovane e urbanizzato, i cosiddetti “First Movers”: maschi (57%) in possesso di una laurea (46%)e master e con oltre 20.000 euro di reddito.

Secondo un sondaggio svolto da Interauto e presentato a Verona, sono quattro le doti per l’acquisto di un’auto elettrica: il prezzo in linea con le auto tradizionali (32,8%), un sistema efficace di ricarica batterie (27,3%), i tempi di ricarica più rapidi (18,5%), le politiche di incentivi all’acquisto (15,4%). Se da un lato quindi si registra un buon sentimento degli italiani verso l’auto del futuro, dall’altro rimane il grosso problema dei costi e del coinvolgimento delle reti nelle diverse modalità di marketing. Questi i punti di partenza su cui lavorare per lo sviluppo del mercato delle auto a emissioni zero.

L’Automotive Dealer Day di Verona, principale appuntamento europeo dedicato al settore della distribuzione automobilistica offre quest’anno un focus particolare ai veicoli zero emission anche con momenti espositivi. In primo piano Nissan, Citroën, Renault e Fisker, che presentano i prototipi di autoelettriche pronte per il mercato dei prossimi anni. In esposizione anche Smart Electric Drive, Mercedes-Benz SLS, Toyota Auris HSD, la nuova Ford Focus Station Wagon, Honda Jazz – vettura ibrida, BMW, Mini e Motorrad.

Al workshop sulle auto elettriche hanno partecipato Massimo Borio (Citröen Italia), Luciano Ciabatti (Renault Italia), Antonio Melica (Nissan Italia), Gianfranco Pizzuto (Fisker Italia) e Tommaso Tommasi (InterAutoNews).

Ufficio stampa Veronafiere

 

Ultimi articoli

dieta
integratori
lievito madre
oli essenziali
ricette
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga

In evidenza

Informarsi