Expo 2015: al centro del paesaggio agrario” è il titolo del convegno nazionale organizzato dall’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio (AIAPP) lo scorso 21 maggio alla Triennale di Milano. Oltre duecento persone hanno seguito i lavori introdotti dal Presidente Nazionale Paolo Villa e dal Presidente Lombardia Luigino Pirola.

Giulia Maria Mozzoni Crespi, Presidente Onorario del Fondo per l’Ambiente Italiano, e Piero Sardo, Presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus, hanno parlato di salvaguardia del paesaggio rurale, di produzione agroalimentare di qualità, di bisogno di far convivere ambiente e bellezza. In quanto figure emblematiche della diffusione della cultura del paesaggio e della sua difesa, AIAPP ha conferito l’Onorificenza a Giulia Maria Mozzoni Crespi e a Carlo Petrini, Presidente Slow Food International, che ha inviato un sentito messaggio di saluto.

Le attività in merito al settore florovivaistico del Ministero delle Politiche Agricole Ambientali e Forestali sono state illustrate da Alberto Manzo, mentre Guido Ferrara, Direttore Scientifico della Rivista Architettura del Paesaggio, ha parlato di buone pratiche e di un corretto approccio alla progettazione del paesaggio rurale.

La sessione pomeridiana è stata introdotta da Giuseppe Barbera, Professore all’Università di Palermo e scrittore, sui paesaggi agrari tradizionali in area mediterranea, seguito dagli interventi “Dall’orto al paesaggio” di Francesca Neonato, “Nuove progettualità per le frange urbane” di Maurizio Ori, Vice Presidenti AIAPP Lombardia e “Quale proposta dall’Italia per Expo 2015” di Luca Baroni, Consigliere di Presidenza AIAPP Lombardia: sintesi ragionate dei precedenti seminari del ciclo “Paesaggi in corso”.

Alessandro Rocca, architetto e scrittore, ha moderato la tavola rotonda “Paesaggio, Agricoltura, Expo 2015: progetti” che ha visto la partecipazione di Anna Rossi della Regione Lombardia, Rossana Ghiringhelli di Provincia e Parco agricolo Sud, Carlo Maria Masseroli e Flora Vallone del Comune di Milano, Gianluca Lugli di Expo 2015 S.p.A., Renata Lovati di “Donne in Campo”- CIA, Mattia Busti del CONAF, Marco Engel dell’Ordine degli Architetti di Milano, Alessandro Toccolini dell’Università di Milano, Massimo Giuliani dell’INU, Gioia Gibelli di CATAP, Paola Brambilla del WWF e Damiano Di Simine di Legambiente.

L’evento ha certamente rappresentato un’ottima occasione per aprire un ricco e stimolante dibattito sui temi legati al paesaggio che AIAPP considera prioritari quali: la multidisciplinarietà, la qualità, la partecipazione, l’identità, l’eredità culturale, la sostenibilità, la tutela, l’uso consapevole delle risorse, l’approccio olistico, l’equilibrio tra città e campagna, la connessione, l’applicazione di buone pratiche. Al termine Paolo Villa, Presidente AIAPP, ha presentato i punti chiave per la formulazione delle linee guida per il bando di progetto per il Padiglione Italia di Expo 2015.

Ufficio Stampa AIAPP



I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

Ultimi articoli

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga

In evidenza

Informarsi