Piu' informazioni su: unghie mani tumori

Chi bella vuole apparire mille pene deve soffrire, dice la saggezza popolare. Sì, ma a quale prezzo? Il costo della bellezza che riguarda le mani e, in particolare, la ricostruzione delle unghie, potrebbe essere davvero troppo alto. Un medico americano, infatti, lancia l'allarme sulla ricostruzione delle unghie con il gel: aumenta il rischio di cancro della pelle e rovina le unghie.

La colpa, in particolare, potrebbe essere dei fornetti utilizzati per asciugare e cristallizzare il gel. Sono loro, infatti, a emettere raggi ultravioletti forti tanto quanto quelli delle lampade solari, con l'aggravante di non essere nemmeno regolabili. Ne è davvero convinto il dottor Chris Adigun, dermatologo della New York University School of Medicine, che invita, senza mezze misure, tutte le donne che si sottopongono spesso alla manicure con il gel a "considerazione il rischio di cancro della pelle".

Adigun è così preoccupato che consiglia fortemente di usare creme solari sulle mani prima di iniziare il trattamento, assicurandosi che magari siano biologiche e naturali, aggiungiamo noi. Un altro spiacevole effetto collaterale dell'esposizione alla luce UV è l'invecchiamento della pelle, il che significa che, prima o poi, si finirà per avere delle unghie splendidamente decorate, ma delle mani rugose. Come se tutto questo non bastasse, aggiunge il medico, avere sempre la manicure con il gel potrebbe nascondere eventuali problemi delle unghie, come un'infezione o un tumore, ritardando la diagnosi.

lampada gel unghie

"Qualsiasi manicure lasciata per un lungo periodo di tempo non va bene, perché non lascia vedere quello che sta succedendo sotto lo smalto", conclude Adigun, ricordando che il processo causa assottigliamento e fragilità delle unghie, anche se non è ancora chiaro se la colpa è delle sostanze chimiche dello smalto gel o dalla acetone usato per rimuoverlo.

Ovviamente un portavoce della Creative Nail Design (CND) minimizza, sostenendo che il danno di un fornetto è comparabile a quello causato da un'illuminazione al neon. Chi avrà ragione?

Roberta Ragni

Leggi anche:

- Le unghie, spie della nostra salute

Commenti   

 
Naols&You
0 #3 Naols&You 2014-08-03 01:05
Ma figuriamoci se nn saltava fuori il dottorino che fa del terrorismo! La quantità di raggi uv emessi dalla lampada per polimerizzare i gel è talmente bassa da risultare assolutamente trascurabile...nn è dannosa, nn provoca tumori né invecchiamento precoce. Inoltre il gel nn consuma nulla, una PROFESSIONISTA della ricostruzione sa dove fermarsi e quando, e nn rovina la lamina ungueale. Le macellaie improvvisate quelle si che rovinano. E sempre le professioniste utilizzano materiali certificati, attrezzature sterili e monouso, prestano attenzione all'igiene e ad ogni refill controllano lo stato dell'unghia naturale per accertare la buona salute della stessa. E nel caso di dubbi si spedisce la cliente dal medico. Se poi lei nn ci va, se si strappa il gel con i denti o altre amenità nn si demonizzi la ricostruzione ma la stupidità umana
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
hana
-2 #2 hana 2014-05-07 01:13
intanto il gel e molto aggressivo e ti consuma la cheratina una sostanza nutriente delle nostre unghie inoltre chi fa questo lavoro della ricostruzione lo fa tanto per guadagnare soldi cosa se ne frega se il cliente avrà una onomicosi unghie un infezione e ci vuole tempo per curare... vi consiglio una cosa fatevi un impacco e fate crescere le vostre unghie naturali mettetevi l impegno e vedete che avete unghie belle naturali senza usare prodotti chimici artificiali che fa male...
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
jennifer
+1 #1 jennifer 2014-04-08 09:31
ma voi state male a dire che facendo le unghie con il gel c'e il rischio cancro ma dai :-x
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Cerca

Social

Questo lo faccio io!