[Alt-Text]
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Voto 100% (1 Voto)

rimedi-naturali-bellezza

Sarebbe splendido svegliarsi ogni mattina in perfetta forma, con un aspetto fresco e rilassato. Ma, si sa, bellezza e benessere vanno accuratamente coltivati giorno per giorno. Meglio ancora se ricorrendo a rimedi perfettamente naturali, più economici e più ecosostenibili di una beauty farm.

Il miele, l'olio di oliva, l'aceto, il tè, lo yogurt, la lattuga o il cacao, sono solo alcuni degli ingredienti naturali utili per prendersi cura della propria salute e del proprio aspetto fisico. Ecco a voi una lista di dieci accorgimenti autoprodotti per fare fronte alle più comuni emergenze estetiche quotidiane.

1) Mani ruvide e screpolate

Il freddo, gli sbalzi di temperatura, ma anche l'uso di detersivi e l'azione della polvere possono contribuire ad arrossare e screpolare le vostre mani. Un rimedio efficace e del tutto naturale per far tornare la vostra pelle morbida e setosa è rappresentato dall'olio di oliva. Potete applicarlo come una vera e propria crema, magari la sera, prima di andare a dormire, massaggiando delicatamente i punti più critici. Alla fine dell'operazione, per favorire l'assorbimento dell'olio e non ungere tutto quello che vi circonda, meglio indossare dei guanti di cotone.

LEGGI anche: 23 usi alternativi dell'olio di oliva

2) Occhiaie e occhi stanchi

Per occhi stanchi e occhiaie, e per lenire irritazioni, arrossamenti e gonfiori delle palpebre, si può intervenire con alcuni rimedi piuttosto noti e decisamente economici: ad esempio, usando delle fettine di cetriolo o di patata (rigorosamente crudi). Una possibile alternativa è rappresentata dal tè: prendete due bustine, non importa di quale tipo, immergetele in acqua calda come per fare un infuso e poi lasciatele raffreddare. Quando saranno fredde, mettetele sulle palpebre e rilassatevi.

3) Pelle del viso troppo grassa

Potete preparare in casa alcuni semplici composti detergenti e purificanti che possono restituire alla vostra pelle un aspetto fresco e sano. Questo scrub all'avena, ad esempio: prendete due cucchiai di farina di avena e mescolateli con un cucchiaio di miele e mezzo cucchiaino di succo di limone. Spalmate il composto sul viso, avendo cura di insistere sulle zone più critiche, il mento e il naso, e risciacquate con acqua tiepida.

LEGGI anche: 15 usi alternativi della farina d'avena

Se avete un po' di tempo, potete ricorrere ad una bella maschera astringente e purificante. Ci sono diverse "ricette" utili allo scopo. Ad esempio, la maschera alle fragole: schiacciate in un recipiente due o tre fragole e mescolatele con due cucchiai di miele, due albumi e con un cucchiaino di succo di limone. Spalmatene uno strato sottile sul viso, lasciatelo in posa per pochi minuti e risciacquate con acqua tiepida.

Prima di applicare una qualsiasi maschera, ricordate che la pelle del viso deve essere ben pulita, priva di rimasugli di trucco. E che, dopo la maschera, è sempre buona norma completate l'opera applicando un tonico, meglio ancora se ecobio (come alternativa al tonico, potete sempre diluire in acqua qualche goccia di limone o di aceto).

4) Pelle del viso troppo secca

Anche in questo caso, ci sono diversi tipi di maschere fai-da-te utili allo scopo, nutrienti e idratanti, per restituire tono e luminosità alla pelle secca. Ad esempio, una maschera alla lattuga: fate bollire alcune foglie di lattuga in pochissima acqua, riducetele in poltiglia e unite un tuorlo d'uovo e della farina di mandorle, in quantità sufficiente a dare consistenza al composto. Applicate la crema ottenuta sul viso e tenetela in posa per 10-15 minuti, rimuovendola poi delicatamente con acqua tiepida.

Oppure, potete scegliere una bella maschera allo yogurt: sono sufficienti mezzo vasetto di yogurt bianco e mezzo bicchiere di miele. Mescolate i due ingredienti e spalmate il composto sul viso, tenendolo in posa per un quarto d'ora. Quindi rimuovetelo delicatamente, magari aiutandovi con una spugnetta, e risciacquate con acqua tiepida.

5) Capelli grassi e opachi

Al termine di un normale lavaggio, applicate sui capelli il succo di due limoni, massaggiate delicatamente il cuoio capelluto e quindi risciacquate. Il limone dona lucentezza ai capelli e, con le sue proprietà astringenti, può aiutare a riequilibrare la produzione di sebo.

Un'alternativa è rappresentata dalla menta: schiacciate delle foglie di menta fresca e fatele bollire in un pentolino. Quando la poltiglia così ottenuta si sarà raffreddata, aggiungete due cucchiai di aceto di mele. Applicate il composto sui capelli dopo lo shampoo, massaggiate e poi risciacquate con cura.

LEGGI anche: Menta: proprieta', benefici e utilizzi

6. Capelli secchi o sfibrati

Per nutrire e rigenerare i vostri capelli, che soffrono per lo stress, per gli agenti atmosferici o per i troppi trattamenti subiti, potete ricorrere ad un impacco a base di miele e olio di mandorle dolci, facendo sciogliere il miele a bagnomaria e poi mescolandolo con l'olio. Usate il composto sui capelli asciutti e lasciatelo in posa per un'oretta, per poi procedere ad un normale lavaggio.

In alternativa, potete mescolare olio di oliva e olio di mandorle con il tuorlo di un uovo, e di distribuire la crema ottenuta sui capelli asciutti, lasciandola in posa per un quarto d'ora prima di procedere con lo shampoo (è sempre meglio sceglierlo eco biologico, in modo che non aggredisca capelli e cuoio capelluto).

7) Forfora

Un periodo di fatica e di stress o l'uso prolungato di prodotti aggressivi come lacche e gel possono contribuire a far insorgere problemi di forfora. Un rimedio naturale casalingo è rappresentato dall'aceto (meglio se di mele): miscelatelo con dell'acqua e usate il composto per massaggiare il vostro cuoio capelluto. Quindi avvolgete i vostri capelli in un asciugamano e lasciateli riposare una notte prima di lavarli. Un ottimo antiforfora è anche l'olio di semi di lino, da applicare sempre prima dello shampoo, massaggiando il cuoio capelluto. In ogni caso, ricordate che i rimedi "della nonna" possono non essere sufficienti ad eliminare definitivamente i fastidi della forfora, e che vanno esclusi se la cute è irritata o graffiata: per delle indicazioni di trattamento specifiche, è sempre consigliabile rivolgersi ad un dermatologo.

LEGGI anche: Aceto: 30 usi alternativi e Semi di lino: 10 utilizzi come rimedi naturali

8. Alito pesante

Oltre alla normale igiene orale quotidiana, potete provare ad intervenire facendo degli sciacqui a base di acqua e succo di limone: bastano poche gocce di limone per migliorare la situazione e darvi una sensazione di freschezza. In alternativa, potete ricorrere ai semi di finocchio, al the verde, all'anice o alla menta (da assumere sotto forma di tisane o di caramelle). Un altro rimedio tradizionale consiste nel masticare foglie di prezzemolo o chicchi di caffè dopo i pasti, oppure nello strofinare denti e gengive con foglie di salvia.

9. Pelle ruvida e opaca

In questo caso, vi proponiamo un trattamento per il corpo decisamente goloso: lo scrub al cioccolato. Mescolate a secco del cacao in polvere e dello zucchero di canna (in alternativa allo zucchero, potete anche utilizzare del sale fino: non è ugualmente goloso, ma è comunque efficace) e diluiteli con dell'olio di semi (o anche alle mandorle dolci) fino ad ottenere una morbida crema. Spalmate poi il composto sulla vostra pelle, massaggiando delicatamente, per idratarla e vellutarla, e infine risciacquate.

10. Labbra screpolate

Il burro di cacao (in commercio ne trovate molti naturali) idrata e protegge le vostre labbra, ma non le libera dalle cellule morte. Per questo, potete seguire un vecchio consiglio della nonna e puntare sull'olio di oliva, che agisce come esfoliante. In alternativa, potete provare anche il burro: spalmatene un po' sulle labbra, lasciatelo in posa per qualche minuto e quindi rimuovete delicatamente le pellicine utilizzando uno spazzolino. Il miele, infine, agisce come emolliente e favorisce la cicatrizzazione delle screpolature.

In ogni caso, qualunque sia il vostro particolare problema, ricordate sempre che un'alimentazione sana e bilanciata è alla base del nostro benessere fisico e che, in numerosi casi, contribuisce anche a risolvere i nostri crucci estetici.

Lisa Vagnozzi

LEGGI anche:

7 modi per curare pelle e capelli dal frigo alla dispensa

Rimedi naturali:7 ingredienti di bellezza a costo zero (o quasi)

8 Trattamenti naturali fai-da-te per la cura di tutti i tipi di capelli

Playlist: 0
Watching: Alimentazione (151 videos)
Loading Player...

Cerca

Social