Piu' informazioni su: rimedi naturali alitosi oli essenziali

alitosi alito cattivo

Rimedi naturali per l'alito cattivo. L'alitosi può presentarsi in qualsiasi periodo della vita ed essere legata a differenti cause. La motivazione principale della presenza di un alito cattivo è solitamente rappresentata da problemi digestivi. 

Essa potrebbe inoltre rappresentare il sintomo della presenza di malattie che interessino il fegato o il tratto gastro-intestinale. Potrebbe inoltre essere un sintomo di diabete o dipendere da gastriti in corso o dal verificarsi di fermentazioni anomale a livello dell'intestino. La semplice scarsa igiene orale può rappresentare un fattore da non sottovalutare. In caso di alitosi, ecco alcuni rimedi naturali e suggerimenti per arginare il problema dell'alito cattivo.

1) Olio essenziale di tea tree

L'olio essenziale, di tea tree, un potente battericida, potrebbe essere impiegato in modo efficace per arginare il problema dell'alito cattivo. Si consiglia di versarne poche gocce sul proprio spazzolino, insieme al dentifricio, al momento di lavarsi i denti, oppure di impiegarlo per potenziare l'azione del proprio filo interdentale, aggiungendone una goccia nel contenitore.

LEGGI anche: Tea Tree Oil: i mille usi, le proprietà e dove trovarlo

2) Chiodi di garofano

Per tenere a bada il problema dell'alito cattivo, alcune persone potrebbero ricorrere a caramelle al mentolo o a chewing-gum. L'alternativa naturale ad essi è rappresentata dai chiodi di garofano, da masticare al momento del bisogno. Con i chiodi di garofano può inoltre essere preparato un infuso da utilizzare come collutorio, una volta freddo, impiegando un cucchiaino della spezia (si utilizzano solitamente i chiodi di garofano interi) per ogni bicchiere d'acqua bollente e prolungando l'infusione per una decina di minuti.

3) Nettalingua

L'alitosi potrebbe essere correlata ad una non corretta pulizia della lingua. L'eventuale patina presente sulla lingua può essere rimossa grazie all'aiuto di un nettalingua, uno strumento tipicamente impiegato nella medicina tradizionale ayurvedica, utile per rimuovere batteri, residui di cibo e cellule morte. Secondo l'Ayurveda, la presenza di una spessa patina sulla lingua può indicare una cattiva digestione, problema che potrebbe essere superato attraverso un miglioramento della propria alimentazione. In sostituzione del nettalingua, può essere impiegato uno spazzolino da denti, specialmente se dotato di dorso ruvido.

4) Erbe digestive

Il problema dell'alitosi potrebbe dipendere da una digestione problematica. E' possibile ricorrere all'assunzione di alcune erbe digestive per stimolare il funzionamento del nostro apparato digerente. Tra di esse la medicina naturale indica il basilico, l'origano ed il timo. Il peperoncino, in caso di alitosi, secondo la medicina naturale andrebbe invece impiegato con parsimonia.

5) Decotto alla menta piperita

Tra i rimedi della nonna contro l'alitosi è presente la possibilità di preparare un decotto a base di menta piperita. Si consiglia di mescolare un cucchiaio di menta piperita in una tazza d'acqua, di versare quindi il tutto in un pentolino, di portare ad ebollizione il decotto e di effettuarne la cottura per dieci minuti. Ne viene indicata l'assunzione dopo ogni pasto. Per il decotto è possibile utilizzare menta piperita fresca.

LEGGI anche: Menta: proprieta', benefici e utilizzi 

6) Collutorio al prezzemolo

Un ulteriore rimedio della nonna da utilizzare in caso di alitosi è rappresentato da un decotto a base di prezzemolo fresco, da utilizzare come collutorio. Si procede nella sua preparazione portando ad ebollizione due tazze d'acqua con alcuni rametti di prezzemolo. E' possibile aggiungere due o tre chiodi di garofano interi. La cottura del decotto avrà una durata di dieci minuti. In seguito andrà filtrato e lasciato raffreddare per poter essere impiegato come collutorio utile a rinfrescare l'alito.

7) Collutorio agli oli essenziali

Nel caso in cui abbiate l'abitudine di acquistare ed utilizzare un collutorio, impiegare un prodotto a base di oli essenziali potrebbe contribuire ad arginare il problema dell'alitosi. Secondo alcuni studi infatti i collutori a base di oli essenziali, con particolare riferimento ad olio essenziale di tea tree, olio essenziale di limone ed olio essenziale di menta piperita risulterebbero maggiormente efficaci rispetto ai collutori privi di tali ingredienti.

8) Tè verde e tè nero

Bere una tazza di tè può contribuire a contrastare l'alito cattivo? Secondo una ricerca preliminare i composti presenti sia nel tè verde che nel tè nero possono contribuire a fermare la diffusione dei batteri responsabili dell'alito cattivo e potrebbero inoltre evitare che essi sviluppino sostanze maleodoranti che possano causare cattivo odore a livello della bocca.

LEGGI anche: Foglie di te' verde: 20 modi per riutilizzarle

9) Gestire lo stress

Quando l'alitosi non sembra essere originata da cause evidenti che riguardino direttamente l'organismo, essa potrebbe risultare correlata ad una situazione di stress. Secondo uno studio preliminare, condotto su uomini giovani ed in salute con una buona igiene orale, lo stress potrebbe contribuire alla formazione di composti volatili all0interno della bocca, causa di cattivo odore. A volte risolvere il problema dell'alitosi potrebbe significare identificare e contrastare le cause dello stress.

LEGGI anche: Come Gestire Lo stress e rilassarsi in 7 mosse 

10) Alimenti da limitare

Vi sono alcuni alimenti che potrebbero provocare un peggioramento del problema dell'alitosi. A parere della medicina tradizionale cinese tali alimenti sarebbero rappresentati da caffè, alcolici, zucchero, latte e cibi fritti o speziati. Il loro consumo potrebbe essere limitato per comprendere se il problema dell'alitosi potrà in questo modo giungere ad un miglioramento. Secondo la macrobiotica, sarebbe necessario evitare le proteine animali, i grassi saturi di origine animale e lo zucchero.

Marta Albè

LEGGI anche:

La tua farmacia naturale: rimedi e occorrente per i piccoli problemi quotidiani...

10 usi alternativi della cannella

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Voto 10% (1 Voto)

Commenti   

Vito
0 #4 Vito 2013-09-03 10:38
Ma per quanto riguarda il 4 rimedio, le erbe bisogna ingoiarle?
Citazione | Segnala all'amministratore
Vito
+3 #3 Vito 2013-09-03 10:36
Ma per quanto riguarda il 4 rimedio, bisogna ingoiare basilico, origano e timo?
Citazione | Segnala all'amministratore
claudia
+3 #2 claudia 2013-08-25 18:32
Un articolo bellissimo e ben fatto.
Io aggiungerei pero' i problemi intestinali che non vanno sottovalutati in caso di alitosi.
Possono essere di grande aiuto i semi di lino,se schiacciati e messi in un bicchiere di acqua tiepida la sera,al mattino basta filtrare e bere e oltre che aiutare a liberare l'intestino e' un'ottimo antinfiammatorio.
Citazione | Segnala all'amministratore
Emma Castagnari
+2 #1 Emma Castagnari 2013-08-16 07:53
L' origine può essere e lo è in moltissimi casi, originata da problemi di pertinenza odontoiatrica: carenza di igiene orale, carie, parodontopatie purulente, tartaro,
protesi incongrue.....
Citazione | Segnala all'amministratore

Cerca

Social