Zenzero migliore dei medicinali come antidolorifico

zenzero

Lo zenzero, una spezia dalla numerose proprietà benefiche, è stato posto al centro di uno studio che ne ha confrontato l'azione come antidolorifico con medicinali di uso comune, come l'ibuprofene ed il cortisone. L'azione di tali rimedi è stata valutata da parte degli esperti con particolare riferimento all'artrite, sia nel caso di artrite reumatoide che di osteoartrite.

Lo studio in questione è stato condotto da parte dei ricercatori dell'Università di Copenhagen ed ha ricevuto la propria pubblicazione da parte della rivista scientifica Arthritis. La risposta delle cellule, sane o affette da artrite, ad alcuni medicinali antinfiammatori, come ibuprofene e cortisone, è stata osservata in vitro, accanto all'azione in proposito relativa all'estratto di zenzero.

Dallo studio è emerso come l'ibuprofene, uno dei più comuni farmaci antidolorifici, non abbia alcun effetto sulla produzione di citochine, delle molecole proteiche che possono causare infiammazione nell'organismo e portare alla comparsa del dolore. Sono stati invece identificati come antinfiammatori efficaci sia il cortisone che l'estratto di zenzero.

A parità di effetti antinfiammatori, gli esperti hanno sottolineato un importante punto a favore dell'estratto di zenzero rispetto al cortisone. Mentre l'assunzione di estratto di zenzero non presenta effetti collaterali, la somministrazione di cortisone può condurre alla comparsa di conseguenze indesiderate per l'organismo già note, come gonfiore, debolezza muscolare, aritmia cardiaca, pressione alta, ansia e problemi di insonnia.

Non è la prima volta che l'estratto di zenzero viene preso in considerazione come possibile farmaco efficace in caso di artrite. Una ricerca condotta in precedenza da parte di Krishna C. Srivastava, tra i ricercatori della Odense University e tra gli esperi più rinomati al mondo nella ricerca scientifica riguardante gli effetti terapeutici delle spezie, ha portato ad evidenziare come lo zenzero rappresenti un efficace rimedio antidolorifico.

Ai pazienti affetti da artrite erano state somministrate per tre mesi piccole quantità di zenzero ogni giorno. La maggior parte dei pazienti evidenziò miglioramenti per quanto riguarda dolore, gonfiore e rigidità delle articolazioni. In uno studio successivo i pazienti affetti da osteoartrite hanno potuto riscontrare dei miglioramenti rispetto al dolore alle ginocchia a seguito della somministrazione di zenzero in dosi giornaliere da 50 a 300 milligrammi per un periodo massimo di 36 settimane. Lo zenzero dovrebbe dunque essere tenuto in alta considerazione come rimedio naturale per un trattamento degli stati dolorosi privo di effetti collaterali.

Marta Albè

Leggi anche:

Zenzero: tutte le proprietà e i trucchi per valorizzarne i benefici

Zenzero: 10 ricette per utilizzarlo al meglio

Meraviglioso zenzero: ecco la tisana per prevenire il raffreddore e come coltivarlo...

10 alimenti che possono provocare infiammazione - GreenMe.it

Loading Player...
Watching: Alimentazione (202 videos)
Loading...
Playlist: 0