Universo Green
Universo Green
  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login
Francesca Mancuso

Francesca Mancuso

Sono giornalista pubblicista, Laureata in Lingue e informatica, specializzata in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo e in Letteratura Italiana. Le mie passioni? Scrivere e osservare il cielo. Il mio profilo su g+ è Francesca Mancuso

b2ap3_thumbnail_luna-terra-energia.jpg

Se pensavate di aver già sentito tutto, fermatevi qui. Ma se siete curiosi, andate avanti e scoprite cos'ha in mente il Foreo Institute. “Accendiamo la luna per risparmiare l'energia sulla Terra, senza produrre emissioni inquinanti”, direbbero i suoi ideatori.  Ma il progetto Brighter Moon è discutibile, per usare un eufemismo. Alterare la chimica e la fisica del suolo lunare aumentandone la riflettività garantirebbe una maggiore quantità di ore di luce, riducendo (o azzerando) la necessità di lampioni per le strade e altre luci artificiali.

b2ap3_thumbnail_eclissi-dalla-luna.jpg

L'eclissi totale di luna, ieri, ha dato spettacolo. Purtroppo dall'Italia non siamo riusciti a vederla. Già, non bisogna dimenticare che è tutta una questione di punti di vista, letteralmente. Ma cosa si vedrebbe se potessimo osservare l'eclissi dalla luna invece che dalla Terra?

 

b2ap3_thumbnail_cover-luna.jpg

Eclissi totale di luna, ci siamo quasi. Domani a partire dalle 9 circa ora italiana, il nostro satellite naturale sarà totalmente oscurato dall'ombra della Terra, trasformandosi nella suggestiva luna rossa. Dall'Italia il fenomeno non sarà visibile ma ecco come osservarlo.


b2ap3_thumbnail_Marte-opposizione2.jpg

Questa sera non prendete impegni. Spegnete la TV, le luci e staccate la spina dal resto del mondo. Affacciatevi alla finestra, meglio ancora, andate in una zona dove le luci artificiali sono un lontano ricordo e alzate gli occhi al cielo in direzione est. Quella sfera giallognola che vedrete apparire a occhio nudo è Marte, che oggi si troverà all'opposizione, ovvero allineato esattamente con la Terra e il Sole.

Commenti recenti - Mostra tutti i commenti
  • Rosa Luporini
    Rosa Luporini dice #
    Si po vedere in Brasile?o sono brasiliana,abito vicino a S Paulo,como posso vedere marte,da qui parte devo guardare il cielo? Grac
  • pa
    pa dice #
    Ad est alle 21
  • Florian
    Florian dice #
    Purtroppo oggi è nuvoloso, ma vediamo più tardi

 b2ap3_thumbnail_solee-eclissi.jpg

Doppia eclissi, di luna e di sole, in questo mese di aprile. La prima sarà totale, la spettacolare luna rossa, che sarà osservabile il 15 aprile. Poi toccherà al sole, che il 29 aprile sarà coinvolto in una altrettanto caratteristica eclissi anulare.

Recente commento in questo post - Mostra tutti i commenti
  • Selene Dall'Olio
    Selene Dall'Olio dice #
    Non è una curiosità che "L'eclissi solare si verifica durante il novilunio, quindi quando la luna è completamente invisibile. L'ec

b2ap3_thumbnail_Gravity_iss.jpg

Se pensavate che Gravity fosse solo una delle solite “americanate hollywoodiane”, vi sbagliavate. Altro che fantascienza. I rifiuti spaziali stavano davvero per colpire la Stazione Spaziale Internazionale, qualche giorno fa. A renderlo noto è stata la Nasa lo scorso 16 marzo ma nessuno ne ha parlato.

 

b2ap3_thumbnail_asteroide-luna-schianto.jpg

La Luna è stata colpita da un asteroide, il più grande di sempre, le cui dimensioni sono simili a quelle di un'auto. È accaduto a settembre ma adesso gli scienziati spagnoli che per primi hanno osservato l'evento, hanno spiegato con precisione cosa è successo l'11 settembre 2013.

Recente commento in questo post - Mostra tutti i commenti
  • Ciao, senza voler esser noioso, piccola precisazione la stella polare non è la stella visibile a occhio nudo più luminosa, quella è Sirio. Buon proseguimento, vi seguo spesso su greenme ;)
    Ciao, senza voler esser noioso, piccola precisazione la stella polare non è la stella visibile a occhio nudo più luminosa, quella è Sirio. Buon proseguimento, vi seguo spesso su greenme ;) dice #
    Ciao, senza voler esser noioso, piccola precisazione la stella polare non è la stella visibile a occhio nudo più luminosa, quella

b2ap3_thumbnail_asteroide-nucleare.jpg

Lo aveva già detto qualche anno fa, ma adesso la sua idea di distruggere gli asteroidi potenzialmente pericolosi per la Terra con le bombe nucleari sembra sempre più vicina alla realtà. Bong Wie, della Iowa State University, il 6 febbraio scorso, in occasione di un meeting presso la Stanford University ha ribadito che la soluzione in caso di pericolo potrebbe essere quella vista al cinema, con Armageddon.

b2ap3_thumbnail_ortaggi-nello-spazio.jpg

Gli ortaggi prodotti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale potranno essere consumati senza temere intossicazioni alimentari. Parola degli scienziati russi. Gli astronauti vegetariani ne saranno felici. Ma cosa accade alla verdura prodotta in orbita?

b2ap3_thumbnail_rifiuti-jaxa.jpg

Il Giappone si autoproclama spazzino dei cieli. La Jaxa (Japan Aerospace Exploration Agency), l'agenzia spaziale del paese sta infatti lavorando ad un sistema per distruggere i rifiuti spaziali che infestano l'orbita attorno alla Terra.

Cerca

Universo Green su Facebook

Social

La mia Casa Ecopulita