• Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login
Ultimi post del blog

b2ap3_thumbnail_eclissi-dalla-luna.jpg

L'eclissi totale di luna, ieri, ha dato spettacolo. Purtroppo dall'Italia non siamo riusciti a vederla. Già, non bisogna dimenticare che è tutta una questione di punti di vista, letteralmente. Ma cosa si vedrebbe se potessimo osservare l'eclissi dalla luna invece che dalla Terra?

socialstreet

Se ne contano circa duecento in tutta Italia. Sono le vie, le piazze, le strade che si sono proclamate Social Street: libere comunità di vicini di casa che decidono di conoscersi, riunirsi, aiutarsi, attivarsi.

...

orti lampedusa

Porto l’Orto a Lampedusa, ecco il nome del progetto nato per realizzare degli orti sociali sull’isola siciliana. Come sappiamo bene, Lampedusa è un punto di transito importante per coloro che dall’Africa cercano di raggiungere l’Europa, purtroppo spesso in condizioni disperate.

b2ap3_thumbnail_1_20140415-145731_1.jpg

Pensi di essere qualificato per svolgere il lavoro più duro del mondo? 

La posizione non è per i deboli di cuore. Sono richieste 135 ore di lavoro a settimana, incluse le notti, i fine settimana e soprattutto le vacanze. Tanta responsabilità ma poca gloria! 

b2ap3_thumbnail_NotABugSplat--un-poster-gigante-contro-i-droni-killer-in-Pakistan.jpg

In una campagna Pakistana, devastata dai bombardamenti, è apparso un poster gigante che ritrae il volto di una bambina con i suoi occhi innocenti. 

 

b2ap3_thumbnail_Noahs-Ark-eVolo.jpg

 

Le città galleggianti autosufficienti, ecco la soluzione che i progettisti e i designer stanno sviluppando come risposta ai cambiamenti climatici globali e alle previsioni di grandi inondazioni e disastri naturali, per preservare la vita sulla terra.

b2ap3_thumbnail_Il-magico-micromondo-di-una-lumaca-nelle-foto-di-Vyacheslav-Mishchenko.jpg

Vyacheslav Mishchenko è un talentuoso fotografo naturalista Ucraino. I suoi scatti hanno la capacità di mostrarci la bellezza di minuscoli universi naturali. 

Appassionato di particolari meno evidenti e più fragili della natura - dove abitano piccole creature come insetti, molluschi, rettili e anfibi - ha realizzato una splendida serie fotografica in cui documenta la vita quotidiana delle lumache nel loro ambiente naturale.

b2ap3_thumbnail_rosolio.jpg

Per rendere omaggio alla Rosa, splendida regina del giardino, voglio condividere con voi questa ricetta che la vede protagonista: il Rosolio, un liquore ottenuto dalla macerazione dei petali di rosa. Vediamo un po’ di cosa si tratta. E’ una soluzione liquorosa, vellutata e delicatamente profumata, davvero gradevole; nato durante il Regno delle Due Sicilie, veniva offerto durante le grandi occasioni, come matrimoni, fidanzamenti e altre ricorrenze, ma anche semplicemente come buon augurio.

b2ap3_thumbnail_drop.jpg

In questi giorni sto raccogliendo e sperimentando ricette con i fiori di Dente di Leone, o Tarassaco, e mentre mi divertivo a fotografare i frutti di questa pianta, mi sono venute in mente le bellissime immagini che la mia amica Aurélie ogni tanto pubblica sulla sua pagina fb. Ci siamo incontrate qualche anno fa ad un convegno di etnobotanica in Spagna e anche lei gira il mondo imparando e insegnado le scienze collegate alle piante.

b2ap3_thumbnail_Green-is-Great.jpgCuriosando fra le manifestazioni del “Fuorisalone” milanese, lo spazio espositivo a Palazzo Morando è stato una piacevole sorpresa. Negli spazi storici dell’edificio, era ospitata EDIT by designjunction, un’ampia esposizione di interior design del Regno Unito, patrocinata dal Consolato Generale Britannico di Milano e da UK Trade&Investment (agenzia governativa per la promozione dell’export e degli investimenti esteri). Al suo interno, al piano terreno un intero spazio era dedicato al design ecosostenibile: “The Green Room”, questo il nome evocativo dato allo spazio, era arredato esclusivamente con mobili, complementi ed oggettistica, realizzati seguendo criteri ecosostenibili. In particolare, come ha commentato la curatrice Marina Iremonger, i criteri adottati per la selezione dei pezzi esposti erano: “riciclaggio, upcycling, zero waste, lavorazioni manuali, manodopera locale, abbattimento delle emissioni e riduzione dei consumi energetici”.

Cerca

Social

La mia Casa Ecopulita