Naturomania
Naturomania
  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Categorie
    Categorie Consente di visualizzare un elenco di categorie di questo blog.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Team Blogs
    Team Blogs Trova il tuo blog collettivi preferiti qui.
  • Accesso
    Login Modulo Login

Oli essenziali anti raffreddore: quali sono e come utilizzarli

raffreddore oli essenziali

Il raffreddore è uno di quei piccoli fastidi che spesso si presentano soprattutto nel periodo invernale o nei cambi di stagione, quando c’è un abbassamento delle difese immunitarie. Invece di utilizzare farmaci, si possono sfruttare i benefici offerti dagli oli essenziali, che anche in caso di raffreddore possono essere dei validi alleati.

Ce ne sono alcuni in particolare che spiccano per le loro doti antivirali e espettoranti, in altre parole sono in grado di contrastare i virus che hanno provocato i sintomi del raffreddore e allo stesso tempo aiutano a fluidificare il catarro e quindi a liberarsene meglio. In prima posizione c’è senza dubbio l’Eucalipto, meglio se Radiata (una varietà di questa pianta) piacevole anche perché libera le vie respiratorie e ha un profumo generalmente gradito a tutti.

Altri oli essenziali adatti in caso di raffreddore sono il Tea tree oil, il Pino, la Ravensara, la Cannella, il Timo e la Lavanda, tutti dotati di proprietà antivirali, antibatteriche e fluidificanti.

Ma vediamo COME UTILIZZARLI…

Innanzitutto è bene diffonderli nell’ambiente in cui vivete, non solo perché ne beneficerete voi ma anche e soprattutto perché eviterete di attaccare il raffreddore ai vostri famigliari o amici. Gli oli essenziali sopracitati riescono infatti a purificare l’ambiente dai microrganismi evitando la propagazione dell’infezione.

Diffondeteli per bene nelle zone che frequentate di più: camera da letto, studio, cucina e salone con l’aiuto di un diffusore elettrico o, se non lo possedete, mettete qualche goccia di olio essenziale nell’acqua dei termosifoni. Basta 1 goccia per ogni metro quadrato dell’ambiente che si vuole purificare.

Altro metodo efficace di utilizzo degli oli essenziali anti-raffreddore è il massaggio del torace, proprio come fareste con i più noti prodotti farmaceutici espettoranti e balsamici da massaggiare sul petto prima di andare a dormire. In questo caso utilizzate 3 gocce di olio essenziale di eucalipto diluito in un cucchiaio di olio di mandorle dolci o altro olio vegetale e spargete bene sul petto massaggiando delicatamente, respirando l’essenza che si sprigiona!

Ulteriori modalità per usufruire degli effetti benefici degli oli essenziali in caso di raffreddore sono i suffumigi, che si fanno versando 2/3 gocce di olio essenziale in acqua bollente e respirando il vapore che si sprigiona coperti da un asciugamano e con gli occhi chiusi; oppure inalare a secco versando lo stesso quantitativo di gocce su un fazzoletto e annusando più volte.

Gli oli essenziali si possono utilizzare infine anche nell’aerosol ma in questo caso vi consiglio di acquistare dei prodotti già pronti adatti a questo scopo e 100% naturali come la miscela 'Vapori Balsamici' della Flora.

ALTRI CONSIGLI UTILI

Alle prime avvisaglie di raffreddore è importante intervenire con tempestività, è infatti questo il momento in cui i virus sono ancora in minoranza e si possono stroncare più facilmente. Aiutatevi assumendo più vitamina C, incrementando di molto gli alimenti che la contengono oppure servendovi di un integratore naturale. Un ottimo alleato alle prime avvisaglie di raffreddore è anche l’argento colloidale, antivirale e antibatterico naturale.

Lavate le mucose nasali mattina e sera con una soluzione di acqua e sale marino integrale oppure comprate uno di quei prodotti già pronti in farmacia o erboristeria. Umidificate un po' le stanze, un ambiente secco non aiuta in caso di raffreddore, ma copritevi bene. Essendo di origine virale, prendere gli antibiotici non serve, evitate se potete anche i farmaci sintomatici ed eliminate latte e latticini che contribuiscono ad una maggiore formazione di muco.

AVVERTENZA: Non usate oli essenziali nei bambini al di sotto dei 3 anni, anche se naturali sono dei prodotti molto forti e possono provocare reazioni!

Alla prossima
Francesca

Seguite il mio blog anche su Facebook, iscrivetevi alla pagina NaturoMania !
Twitter: NaturoManiaBlog

LEGGI ANCHE:

 - Oli essenziali: come si utilizzano 

- Rimedi naturali contro il raffreddore 

- Le 10 migliori tisane per raffreddore e influenza

Vota:
Studio Naturopatia e sono appassionata di benessere naturale, salute alternativa, vivere green, sana alimentazione, yoga, ecc. Benvenuto/a sul sentiero della natura... Il mio profilo su g+ è 

Commenti

  • Ospite
    Joanna 09 Dicembre 2013

    Qualcuno sa dirmi come fare ad aggiungere l'olio essenziale all'acqua del termosifone?;)

  • Ospite
    Marina 10 Dicembre 2013

    @ Joanna

    Basta mettere qualche goccia di olio essenziale insieme all'acqua... Forse dall'articolo non è chiaro che ci si riferisce all'acqua contenuta nella vaschetta esterna, non a quella che scorre all'interno del termosifone!

    Rispondi Annulla

Lascia il tuo commento

Ospite 17 Aprile 2014

Cerca

Naturomania su Facebook

Social

La mia Casa Ecopulita