[Alt-Text]
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Voto 100% (1 Voto)

maionese

Perché acquistare la maionese se si ha la possibilità di prepararla in casa? In questo modo si ha la certezza di conoscere alla perfezione gli ingredienti di cui la salsa è composta e si ha la possibilità di gustare un prodotto fresco, privo dei conservanti e degli addensanti artificiali comunemente presenti nei prodotti in commercio, soprattutto nel caso della maionese classica da supermercato.

Per la preparazione della maionese, che qui vi presento in due versioni, è necessario tenere presenti alcune accortezze. Soprattutto nel caso della maionese classica, affinché essa non impazzisca e risulti più facile da montare, tutti gli ingredienti dovrebbero essere portati alla stessa temperatura, idealmente dunque a temperatura ambiente. Quindi, in particolare se si tratta del vostro primo esperimento, ricordatevi di tirare fuori dal frigo un po'prima le uova o il latte di soia, così che potranno avere la stessa temperatura dell'olio che utilizzerete.

Vi consiglio di impiegare prodotti biologici, se ne avete la possibilità. Assicuratevi sempre della provenienza delle uova che sceglierete. Preferite olio di semi di girasole spremuto a freddo. E' adatto alla preparazione di entrambe le varianti ed il suo sapore si sposa molto bene con quello del latte di soia. Altro trucco per la buona riuscita della maionese (quasi indispensabile perché la maionese classica non impazzisca) è quello di adoperarsi per fare in modo che il contenitore che utilizzerete per la preparazione rimanga il più fermo possibile, nonostante l'azione del frullatore ad immersione. Quindi chiedete a qualcuno di darvi una mano oppure posate al di sotto del contenitore (l'ideale è utilizzare il bicchiere alto che di solito accompagna il frullatore ad immersione) un panno spugna umido.

Maionese classica

  • 250 ml di olio di semi di girasole
  • 2 tuorli d'uovo
  • Succo di limone
  • Sale fino

Versate nel bicchiere del frullatore ad immersione i due tuorli d'uovo ed iniziate a frullare brevemente, aggiungendo anche un pizzico di sale. A questo punto dovrete fare attenzione a versare l'olio molto lentamente, "a filo", continuando a frullare finché esso non verrà ben assorbito dalle uova e la maionese risulterà ben montata. Aggiungete, solo alla fine, un cucchiaio di succo di limone e mescolate. Come fare se la maionese impazzisce? Potete provare a salvarla aggiungendo un nuovo tuorlo d'uovo e ricominciando a frullare.

Maionese vegan

  • 250 ml di olio di semi di girasole
  • 80 ml di latte di soia
  • Succo di limone
  • Sale fino

La maionese vegana non ha nulla da invidiare nel sapore alla maionese classica e potrebbe riuscire a stupire persino i più scettici. Rappresenta una buona alternativa per chi desidera preparare piatti a base di maionese che risultino più leggeri, per via dell'assenza delle uova. Pensate, ad esempio, all'insalata russa. Per la preparazione versate nel bicchiere del frullatore ad immersione il latte di soia ed aggiungete subito dopo l'olio di semi di girasole, un cucchiaio di succo di limone ed un pizzico di sale. A questo punto iniziate a frullare. Vi accorgerete che la vostra maionese inizierà ad addensarsi già dopo pochi secondi. Continuate a frullare fino ad ottenere la consistenza desiderata. Et voilà!

Marta Albè

Leggi anche:

- 5 prodotti confezionati che non avrete mai più bisogno di comprare

Playlist: 0
Watching: Alimentazione (156 videos)
Loading Player...

Cerca

Scarica GRATIS il calendario "di stagione" 2015

Social