Meraviglioso zenzero: ecco la tisana per prevenire il raffreddore

zenzero_the

Alzi la mano chi di voi non ha mai provato lo zenzero! Sicuramente molti l'hanno assaggiato in cibi etnici, al ristorante o in aggiunta a salse esotiche, certamente sono molto meno quelli che sanno che questo fantastico rizoma dal sapore acceso e piccante può essere utilizzato non solo in cucina ma come un valido alleato per la nostra salute!

Per i malanni di stagione infatti non sempre è necessario ricorrere a medicinali fin dal primo starnuto o bruciore di gola! Un buon modo per combatterli invece è quello di gettarsi a capofitto nella preparazione di una tisana disinfettante e rinvigorente come quella a base di zenzero, cannella e chiodi di garofano su una base di tè bancha.

Tisana disinfettante allo zenzero: come preparare il tè bancha

Il tè bancha è un tipo di tè utilizzato nella cucina macrobiotica, è un tè ricco di ferro, calcio e vitamina A ed è quasi completamente privo di caffeina risulta quindi un validissimo alleato per la nostra salute.

L'ideale per una buona tisana rinvigorente scaccia malanni è utilizzare due cucchiaini di tè, 2 chiodi di garofano, un piccolo pezzetto di cannella ed una grattuggiatina di zenzero essiccato o un piccolo pezzetto di zenzero fresco direttamente nella tazza con l'acqua bollente.

Lo zenzero si trova sia fresco che secco appunto, nel primo caso non si deve far altro che tagliarne un piccolo pezzetto aggiungendolo nella tazza, nel secondo caso invece basta semplicemente grattuggiarlo alla fine dell'infusione che deve durare tra i 3 ed i 5 minuti con la tazza coperta.

Ovviamente non superate queste dosi in quanto tutte e tre queste spezie hanno un carattere molto forte.

Questa tisana presa 3 volte al giorno aiuta a tener lontano mal di gola e raffreddore e per i primi sintomi anche a combatterli!

Ma perché mai lo zenzero è così ricco di proprietà? Perché è ricchissimo di oli essenziali, resine e mucillagini ed è un antinfiammatorio ed un antipiritetico naturale, ma non solo perché lo zenzero stimola anche la digestione (e qui capite perché spesso è utilizzato in piatti unti o elaborati!) e la circolazione sanguigna; ma ancora è un potente antiossidante ed un fortissimo anti-nausea. Nella medicina tradizionale cinese -molto usata dalla filosofia macrobiotica-viene usato anche per trattamenti che utilizzano compresse a base di zenzero (garze imbevute di decotti di zenzero o di succo di zenzero fresco) le quali aiutano a diminuire dolori legati alle articolazioni e alle ossa. Non è mai da utilizzare se si soffre di calcoli biliari dato che stimola la cistifellea.

Come coltivare lo zenzero sul balcone

Se volete provarlo certamente potrete trovare lo zenzero fresco e per chi ha un orto, un balcone e un po' di spazio in casa potrà anche sperimentarne la coltivazione diretta dato che questo meraviglioso rizoma non è solo facile da coltivare ma essendo una pianta sempreverde permette una gestione molto veloce, le sue esigenze sono semplici: mai meno di 15°, luce, no ai ristagni di acqua e concimazione magari usando compost di casa e sentirete il profumo che sprigionerà in tutta la casa!

Per saperne di più: 

Kia - Carmela Giambrone

Leggi anche Zenzero: tutte le propiertà e i trucchi per valorizzarne i benefici

Leggi anche Bevanda allo zenzero: la ricetta del perfetto Ginger Drink

Loading Player...
Watching: Alimentazione (202 videos)
Loading...
Playlist: 0