Widgets Magazine

RAEE ecodom

Rifiuti elettrici ed elettronici: quanti benefici potremmo avrere se tutti i RAEE che generiamo in Italia venissero smaltiti correttamente? Tanti, tantissimi, e sia in termini di risparmio energetico sia di minori emissioni di gas serra. 

Leggi tutto: RAEE: smaltendo correttamente i rifiuti elettronici eviteremmo 800mila tonnellate di CO2

raccodifferenziata

Quanti rifiuti riesce a differenziare le vostra città? Numeri spesso imprecisi ruotano attorno alla raccolta differenziata. Per molti una chimera, un traguardo lontano. Per chi invece ne ha saputo cogliere le potenzialità è una fonte di ricchezza. A fornire i numeri sulla produzione e sulla raccolta differenziata è stata l'Ispra che ha realizzato la prima banca dati di tutti i Comuni italiani.

Leggi tutto: Catasto dei rifiuti: calcola online quanta differenziata fa il tuo comune

corepla2014

Italiani, popolo di riciclatori di plastica. Quasi tutti i Comuni dello stivale, ben 7.306, ormai hanno finalmente acquisito la buona abitudine di differenziare questo genere di rifiuti, poi trasformati in ricchezza. Già, la plastica che gettiamo via differenziandola correttamente ha permesso al nostro paese di guadagnare 234 milioni di euro letteralmente salvati dalla spazzatura.

Leggi tutto: Raccolta differenziata: la plastica riciclata nel 2014 vale 234 milioni di euro

cassonetti raee

I rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE) sono tra i più difficili da smaltire. Possono contenere sostanze tossiche e nello stesso tempo materiali che sarebbe utile riciclare e recuperare. I cassonetti intelligenti semplificano la raccolta dei RAEE. Per questo dovrebbero essere presenti in ogni città.

Leggi tutto: RAEE: i cassonetti intelligenti incrementano la raccolta dei rifiuti elettronici

Riciclo carta

Raccolta differenziata: che fine fanno i fogli di carta, i giornali, le scatole e gli imballaggi di cartone che ogni giorno gettiamo nel (l'apposito) cassonetto? Ce lo spiega Comieco, che da oggi fino a venerdì 17, promuove l'iniziativa Riciclo Aperto, spalancando le porte degli impianti della filiera del riciclo di carta e cartone. 

Leggi tutto: Riciclo Aperto: per carta e cartone c'è vita dopo il cassonetto

rifiuti 2020

Entro il 2020 azzerare i rifiuti derivanti dagli imballaggi in plastica. È questa la proposta resa nota ieri da Legambiente e Corepla durante il convegno “Un cluster d'eccellenza nazionale: il riciclo della plastica” che si è svolto a Roma.

Leggi tutto: Addio plastica in discarica entro il 2020: ecco la ricetta rifiuti zero (VIDEOINTERVISTE)

capsule compostabili caffè vergnano

Capsule del caffè, le aziende si stanno impegnando per una maggiore sostenibilità e a arrivano nei negozi sempre più opzioni a disposizione dei consumatori che vogliono ridurre i rifiuti non riciclabili nella propria vita quotidiana.

Leggi tutto: Anche caffè Vergnano lancia le capsule del caffè compostabili che si gettano nell'umido

Pannolini, pannoloni e assorbenti: si avvicina l'era del loro riciclo e il merito è dell'unico impianto in Italia in grado di trattare proprio i materiali assorbenti. Il Comune di Ponte nelle Alpi, in provincia di Belluno, da anni risultato il comune più riciclone d'Italia è il primo ad aderire all'iniziativa, dalla quale si ricaveranno cellulosa e plastica.

Leggi tutto: Il primo impianto italiano per riciclare pannolini e assorbenti

Rifiuti

Waste end: ovvero come imparare a gestire al meglio i rifiuti e rilanciare, da qui, l'economia. In 5 anni, con nuove misure, l'Italia potrebbe ridurre di due terzi i rifiuti avviati a discarica, raddoppiare la raccolta differenziata, aumentare il numero di impianti di compostaggio e quelli di preparazione al riciclo e ridurre drasticamente discariche e inceneritori esistenti. 

Leggi tutto: Waste end: ecco come una gestione sostenibile dei rifiuti crea posti di lavoro

Cerca

Social