Il Senegal dice addio ai sacchetti di plastica usa e getta

  • Scritto da Dominella Trunfio

sacchettiplastica

Il Senegal dice addio ai sacchetti di plastica usa e getta. Dal 4 gennaio è entrata in vigore la legge che ne vieta la produzione, l’importazione, la vendita e la distribuzione in tutto il paese.

I cartoni della pizza sono cancerogeni?

  • Scritto da Francesca Biagioli

cartoni pizza cancro

La pizza è uno degli alimenti più amati e consumati, soprattutto nel nostro paese. Spesso per comodità si sceglie la consegna a domicilio che prevede l’utilizzo di scatole di cartone che mantengono la pizza calda fino a destinazione. Sembra però che bisogna fare attenzione a questi contenitori!

10 iniziative del 2015 per una gestione dei rifiuti più attenta e consapevole

  • Scritto da Lisa V.

 balena plastica

E se il 2016 ci portasse, finalmente, ad una vera riduzione dei rifiuti? Se diventassimo più virtuosi nell'evitare gli sprechi e nel recuperare e riciclare tutto ciò che è possibile recuperare e riciclare? Nel corso degli ultimi dodici mesi vi abbiamo raccontato innumerevoli storie ed esperienze che hanno contribuito a informare e sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale sul tema della gestione dei rifiuti, offrendo anche soluzioni intelligenti o creative.

Milano dice no ai mozziconi di sigaretta a terra, #usailposacenere: la campagna che tutti dovrebbero imitare

  • Scritto da Germana Carillo

Mozzicone

Mozziconi di sigarette addio, almeno a Milano. Qui, nella capitale meneghina, vengono prodotti ogni giorno ben 5 milioni di mozziconi, di cui circa 1,25 milioni vengono gettati a terra. Tanto basta per dire stop a questa “usanza” poco decorosa e avviare la campagna di informazione “Milano è così” (#usailposacenere), realizzata da Amsa – Gruppo A2A e JTI – con il patrocinio del Comune di Milano. 

Rapporto rifiuti urbani 2015: aumenta la produzione e anche la differenzata

  • Scritto da Francesca Mancuso

rifiutiIspra2015

Rifiuti urbani, nel 2014 la produzione è cresciuta dello 0,3% rispetto al 2013, insieme all’aumento dei consumi delle famiglie. Un lieve rialzo dopo tre anni di cali, con una riduzione complessiva di circa 2,9 milioni di tonnellate anche a causa della crisi. La buona notizia è che anche con sei anni di ritardo, lo scorso anno l'Italia ha raggiunto il 45,2% di raccolta differenziata arrivando a 13,4 milioni di tonnellate, in aumento del 3% rispetto al 2013.