Leoni, colibri' e scorpioni: i vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2014

1. Leoni

Un branco di leoni a riposo in Tanzania. Uno scatto in bianco e nero ha conquistato il titolo di “Wildlife Photographer of The Year 2014”. Ieri a Londra è stata la duchessa di Cambridge Kate Middleton a premiare i vincitori del concorso annuale di fotografia naturalistica organizzato dal Museo di Storia Naturale di Londra e dalla BBC.

Tarantola golia, incontro ravvicinato con il ragno più grande del mondo (FOTO)

theraphosa3

Ecco un animale che farà rabbrividire chi ha paura dei ragni, la più comune fobia specifica in tutto il mondo. La Theraphosa Blondi, detta Tarantola golia, è il ragno più grande del mondo, secondo il Guinness World Records, con una zampa che può raggiungere fino a 30 centimetri, ovvero le dimensioni di un "avambraccio di un bambino", con un corpo delle dimensioni di "un gran pugno".

Le piu' colorate varieta' di mais che non ti aspetti (No OGM)

mais multicolor

Biodiversità, la natura ci stupisce con il mais multicolore. Sempre più spesso il mais viene associato al tema degli Ogm, poiché è una delle coltivazioni più soggette a modificazioni genetiche. L'obiettivo principale sarebbe nell'incrementare le rese delle coltivazioni di mais per avere a disposizione maggiori quantità di prodotto da destinare soprattutto alla realizzazione di mangimi per gli animali da allevamento.

La nuova specie di lumaca diventata il vessillo del diritto al matrimonio gay

lumache diritti gay

Scoprire una nuova specie e dedicarle un nome per i diritti del matrimonio omosessuale. Una lumaca appena identificata e diventa la metafora della lentezza che spesso accompagna i riconoscimenti dei diritti dei gay. Aegista diversifamilia, questo è, infatti, il nome scientifico evocativo della nuova specie di lumache di terra endemica dell'isola di Taiwan che è stata descritta sulla rivista Zoo Keys.

Biodiversità: l'Onu chiede azioni veloci e decise per il raggiungimento degli obiettivi al 2020

unep

Piccoli risultati e qualche significativo successo sul fronte della tutela globale della biodiversità. In occasione della 12a riunione della Conferenza delle Parti della CBD (Convenzione sulla diversità biologica) in Corea del Nord, si è fatto il punto sulla situazione degli obiettivi di biodiversità di Aichi (detti appunto Aichi target) da raggiungere previsti dal Piano strategico per la biodiversità 2011-2020 di Nagoya.