[Alt-Text]

lago snia

Lo avreste mai detto? A due passi da largo Preneste, in mezzo ai palazzi e al cemento di Roma, esiste un lago di oltre 4.000 metri quadrati che dovrebbe essere patrimonio di tutti, ma che è ancora in mano agli affaristi, che lo vogliono negare ai cittadini. Anche per questo in pochi conoscono questo specchio d'acqua limpida, immerso nel verde di una natura che si è ripresa il suo spazio sulle speculazioni edilizie.

Leggi tutto: Il lago nel cuore di Roma simbolo della natura che vince sul cemento

grande barriera corallina australia pericolo

La Grande Barriera Corallina è in pericolo. Secondo l'Australian Institute of Marine Science (Aims) l'ultimo rapporto del Governo sulla barriera corallina si focalizza su conclusioni positive e nasconde i dati negativi sul declino.

Leggi tutto: Grande Barriera Corallina in pericolo: l'Australia nasconde i dati sul declino

Coralli-Bianchi-Liguria

Una campagna oceanografica condotta dai ricercatori di ENEA e dalla Marina Militare, ha scoperto una formazione di meravigliosi coralli bianchi vivi, nei fondali di Punta Mesco, nelle Cinque Terre

Leggi tutto: Scoperto un tesoro di coralli bianchi nei fondali delle cinque terre (video)

buco siberia

Meteorite? Esplosione sotterranea? Un gigantesco buco si è aperto in Siberia e nessuno sa perché. L'enorme cratere, con una larghezza tra 80 e 100 metri, è stato avvistato di recente nella penisola di Yamal, in Russia, comunemente conosciuta come la "fine del mondo". La sua profondità resta ignota.

Leggi tutto: Il mistero dell'enorme buco apparso in Siberia (VIDEO)

corncockle

In Gran Bretagna lo chiamano corncockle, ma in Italia è meglio conosciuto con il nome di gittaione. La sua denominazione scientifica è Agrostemma githago. Si tratta di un fiore ormai molto raro, che appartiene alla famiglia delle Caryophyllaceae. In Inghilterra, dove si credeva fosse ormai estinto, è stato appena ritrovato per puro caso da Dougie Holden, custode di un faro della National Trust, a Whitburn. Attenzione: si tratta di un fiore velenoso.

Leggi tutto: Custode del faro in GB scopre un esemplare di un fiore velenoso ritenuto ormai estinto

sila

L'Unesco ha deciso di tutelare le aree protette della Sila e del Monviso come Riserve della Biosfera. Il riconoscimento formale del Monviso era già avvenuto nel 2013 ed ora diventa ufficiale insieme alla proclamazione della Sila come parte della World Biosphere Reserve Network. Le Riserve della Biosfera vengono considerati luoghi naturali dove è ancora possibile proteggere gli ecosistemi.

Leggi tutto: Unesco tutela Sila e Monviso come Riserve della Biosfera

fiori strani

La natura ci sorprende sempre di più con le sue forme e colori. Dopo gli alberi più strani del mondo, ecco fiori e orchidee che assumono forme talmente bizzarre da ricordare animali e non solo. 

Leggi tutto: I 10 fiori e orchidee che sembrano animali (e non solo)

Cerca

Social