[Alt-Text]
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Voto 60% (1 Voto)

albero natale negozio

Albero di Natale. Ogni anno torna il dilemma: vero o finto? Quale scegliere? Qual è più ecologico? Sulla questione ci siamo soffermati diverse volte, ma negli ultimi tempi anche la grande distribuzione si è attivata per proporre alcune soluzioni davvero interessanti sia per risparmiare, ma soprattutto per far tornare a nuova vita gli alberi acquistati e salvaguardare l'ambiente.

E' il caso, ad esempio dei negozi IKEA e OBI che anche quest'anno hanno rinnovato le loro iniziative di riciclo alberi che permettono di acquistare, nei loro punti vendita, un abete vivo per poi riconsegnarlo a gennaio, in cambio di un buono dello stesso valore da spendere nel negozio. Gli alberi riconsegnati verranno puoi piantumati in aree dedicate o utilizzati per la produzione di mobili. Ma vediamo in dettaglio le due iniziative.

IKEA e WWF: compra l'albero e salvi l'orso marsicano

ikea wwf

Dal 24 novembre 2012, in tutti i 20 negozi IKEA d'Italia, sarà possibile acquistare l'albero di Natale vero (alto circa 140 cm, al prezzo di 14,99 euro) e - riconsegnandolo nel punto vendita, tra il 4 e l'11 gennaio 2013, insieme allo scontrino - si potrà ritirare un buono sconto pari al valore dell'albero da spendere entro la fine di febbraio in uno dei negozi IKEA.

Per ciascun albero che verrà restituito a gennaio, IKEA donerà 2 euro al WWF per portare avanti il grande progetto di salvaguardia dell'orso bruno marsicano, sull'Appennino centrale, una delle specie più importanti dell'intero patrimonio italiano e internazionale, oggi minacciata di estinzione. Basta pensare infatti che ad oggi restano solo 40-50 esemplari.

orso_marsicano

L'obiettivo è tutelare e incoraggiare la riproduzione dell'orso bruno marsicano e farlo espandere anche nella zona dei Monti Simbruini ed Ernici, dove sarà necessario intervenire con azioni locali mirate per ridurre la conflittualità con le comunità di abitanti. Il progetto del WWF punta a realizzare recinti elettrificati per difendere coltivazioni e bestiame, zone delimitate destinate agli orsi e una campagna di sensibilizzazione per consentire la convivenza uomo-predatore.

Grazie a questa iniziativa, partita otto anni fa, i clienti di IKEA hanno restituito più di 135.000 alberi, che sono stati trasformati in fertilizzante naturale, o utilizzati per la produzione di pannelli truciolari.

OBI e Amici della Terra per un abete "Sempreverde, Semrevivo"

sempreverde-semprevivo

Molto simile l'iniziativa di OBI, il regno del fai da te, che dal 2005 rinnova ogni anno il progetto "Sempreverde, Semprevivo". Grazie alla collaborazione con l'Associazione Amici della Terra, consente ai suoi clienti di acquistare un albero vero, restituirlo al negozio a gennaio, al termine delle feste natalizie, in cambio di un buono sconto da spendere nel punto vendita del valore di Euro 10,00 (il prezzo pagato per l'abete)

Grazie al progetto di OBI, in soli cinque cinque anni, sono stati ripiantumati bel 12.000 abeti, che oggi vivono in ottime condizioni nel Parco delle Fate di Buccinasco (MI), nella Tenuta di Bordano (UD) e a Castel San Niccolò, nelle Foreste Casentinesi.

L'attività di ripiantumazione avviene durante una giornata di festa, cui possono partecipare attivamente anche i clienti che hanno restituito i loro abeti.

"Sempreverde, Semprevivo – fanno sapere i responsabili della catena del fai da te in una nota - è ormai diventata una piacevole consuetudine per i clienti OBI e ciò è dimostrato dal numero crescente di abeti acquistati negli anni e poi riportati per essere ripiantati".

Verdiana Amorosi

Leggi anche:

Come riciclare correttamente l'albero di Natale

Albero di natale, vero o finto? Consigli e idee per scegliere quello ...

5 idee per riciclare in modo creativo l'albero di Natale

Idee per un albero di Natale davvero green

Alberi di Natale sostenibili con IKEA

Decorare l'albero di Natale con materiali riciclati

Playlist: 0
Watching: Alimentazione (151 videos)
Loading Player...

Cerca

Social