Amburgo: addio alle auto entro 20 anni. Sarà la prima città car-free d'Europa

amburgo car free cover

Amburgo diventerà la prima città europea car-free. E' in corso di valutazione un vero e proprio piano d'azione per eliminare la necessità di utilizzare l'auto entro i prossimi 15-20 anni. Gli obiettivi principali riguardano il miglioramento della qualità della vita e la riduzione dei livelli di inquinamento.

Grazie al progetto Green Network, ad Amburgo nasceranno percorsi pedonali e piste ciclabili per permettere a tutti i cittadini di avere a disposizione vie di comunicazione sicure che colleghino i diversi punti di interesse della città, con particolare riferimento alle aree verdi, di cui è molto ricca.

Ben il 40% del territorio della seconda città della Germania per grandezza è infatti costituito da parchi, giardini pubblici, aiuole e luoghi di ritrovo all'aperto. Per la prima volta Amburgo ha in progetto di unire ogni area verde con una vera e propria rete di vie pedonali e ciclabili che giungerà ad eliminare, o comunque a ridurre drasticamente, l'uso dell'auto.

Secondo la portavoce Angelika Fritsch, il progetto trasformerà Amburgo in un esempio unico in Europa. Anche altre grandi città europee, come Londra, vedono al proprio interno dei percorsi verdi, ma Amburgo sarà la prima a collegare con piste ciclabili e strade pedonali sicure la periferia al centro città, così che cittadini e turisti potranno scegliere di muoversi esclusivamente a piedi o in bici, senza temere pericoli.

amburgo car free 1

amburgo car free 2

Il piano prevede di collegare ognuno delle sette zone in cui Amburgo è suddivisa con le aree verdi principali, così da creare una rete di percorsi disponibile per tutti, in ogni angolo della città. Verranno inoltre realizzati nuovi spazi verdi che permetteranno di assorbire la Co2 e di migliorare le condizioni climatiche. E' stato calcolato che negli ultimi 60 anni ad Amburgo le temperature si sono innalzate di circa 9°C.

amburgo car free 3

amburgo car free mappa

Ciò potrebbe essere d'aiuto anche per prevenire le inondazioni, visto che il livello del mare nello stesso arco i tempo si è innalzato di 20 centimetri. Si prevede un incremento di altri 30 centimetri entro il 2100. Iniziative simili sono in corso anche a Copenaghen, soprattutto per quanto riguarda la costruzione di piste ciclabili futuristiche che colleghino il centro alla periferia. E' prevista la costruzione di ben 26 corsie preferenziali per le biciclette, che potrebbero contribuire a rendere il capoluogo danese carbon-free entro il 2050.

Marta Albè

Fonte foto: archdaily.com

Leggi anche:

- VenTo: la pista ciclabile più grande d'Italia colleghera' Torino a Venezia
- A Londra la pista ciclabile sopraelevata lunga 219 km
- Tutti in sella per andare a scuola: dall’Olanda ecco il Bici-bus

Loading Player...
Watching: Benessere (93 videos)
Loading...
Playlist: 0