[Alt-Text]

api biomonitoraggio terra dei fuochi

Terra dei Fuochi, 10 milioni di api ogni giorno indagano il territorio e passano al setaccio terra, aria, acqua e vegetazione. Si cibano di nettare e acqua che sgorga dalle falde, catturano le polveri sottili, in particolare il noto pm10, ogni giorno trasmettono le informazioni raccolte al loro alveare. E, come si sa, le api non mentono.

Leggi tutto: Api per monitorare biologicamente l'inquinamento nella Terra dei Fuochi

friuli alluvione

La pioggia non si arresta nel Nord Italia e miete ancora vittime. Una donna è rimasta uccisa da una frana che ha investito la sua abitazione, in provincia di Trieste. La 73enne, residente nel comune di Muggia, non ce l'ha fatta e la sua casa non ha retto alla cascata di fango causata dalle ingenti piogge che hanno colpito la zona. Dopo Genova ancora alle prese con i detriti, anche il Friuli è in ginocchio.

Leggi tutto: Alluvioni: il Nord Italia fa i conti col fango. Una vittima a Trieste, due in Toscana (VIDEO)

frutto palma

Domani in occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione il WWF punterà di nuovi i piedi sul problema di carattere ormai mondiale della produzione di olio di palma. E lo fa con un'intensa campagna 'virale' globale sui Social media per rendere consapevoli i consumatori dei danni prodotti dalle coltivazioni intensive di palma da olio e invitandoli ad informarsi e scegliere prodotti 'oil-free'

Leggi tutto: Giornata Mondiale dell'Alimentazione: l'importanza di scegliere prodotti senza olio di palma

o-SEPT-2014-nasa

 

Il 2014 batte un ennesimo record. Settembre  di quest'anno è stato il più caldo di sempre. Lo rivelano i dati registrati dalla Nasa. Ma non è solo questo il dato inquietante.

Leggi tutto: Clima, nuovo record: il 2014 è il settembre più caldo della storia

greenpeace sicilia

"Più trivelle per tutti? No, grazie Presidente, ai rischi del petrolio preferiamo le rinnovabili". Stamattina gli attivisti di Greenpeace hanno raggiunto e scalato la piattaforma petrolifera "Prezioso" di ENI, nel Canale di Sicilia, al largo della costa di Licata.

Leggi tutto: Greenpeace occupa piattaforma petrolifera nel Canale di Sicilia per dire stop allo "sbocca trivelle"

rainbow warrior

L'Italia "Non è un paese per fossili". Questo lo slogan con il quale Greenpeace, a bordo della nave più colorata e battagliera di sempre, ricomincia il tour in giro per l'Italia al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica sui pericoli derivanti dall'estrazione di petrolio nei nostri mari. Pericoli incentivati dal recente decreto "Sblocca Italia" di Renzi che rischia di diventare un vero e proprio "Sblocca trivelle".

Leggi tutto: La Rainbow Warrior di nuovo in Italia per dire no alle trivellazioni

tap1

Il Salento non demorde. Melendugno proprio non ci sta a cedere il passo alla Tap e in questi giorni in cui sono iniziati i carotaggi entroterra lungo la via designata per il gasdotto, manda i suoi vigili urbani a sospendere i lavori considerati come "scavi abusivi". 

Leggi tutto: TAP: il Salento non si arrende. Il Comune ferma i lavori del gasdotto

Cerca

Social