Apple, la svolta ambientale per un internet green. In cima alla classifica di Greenpeace

  • Scritto da Roberta Ragni

Sembra incredibile, ma Apple è l'azienda IT più verde al mondo. Greenpeace ha pubblicato il suo ultimo rapporto "Clicking Clean: How Companies are Creating the Green Internet April 2014", rivelando che Apple è l'azienda che più si è migliorata, dimostrando di essere la più innovativa e più aggressiva nel perseguire il proprio impegno a essere rinnovabile al 100%.

Ecoguida Greenpeace 2012: le 10 aziende di elettronica piu' rispettose dell'ambiente

  • Scritto da Francesca Mancuso

ecoguida greenpeace2012

I dispositivi elettronici più sostenibili sono, purtroppo, quelli che non compriamo. Ma come fare a sapere quali marchi sono più rispettosi del pianeta rispetto ad altri? Greenpeace ha appena reso nota l'Eco-guida 2012 all'elettronica verde, che ha valutato le principali società in base all’impegno e ai progressi messi in atto su tre criteri ambientali: consumi energetici, sostenibilità dei prodotti e delle politiche aziendali.

Apple ritorna green: i consumatori la vogliono nell'Epeat

  • Scritto da Francesca Mancuso

apple green

Apple torna ad essere green, almeno per l'Electronic Product Environmental Assessment Tool, l'Epeat, ossia lo Strumento di valutazione ambientale dei prodotti elettronici, grazie al quale i consumatori possono valutare l'effetto di un prodotto hi-tech sull'ambiente.

Tecnospiaggia: a Bellaria (Rimini) la spiaggia diventa sicura, efficiente ed ecosostenibile

Tecnospiaggia schema

Ombrelloni fotovoltaici per ricaricare i propri gadget, wi-fi libero, pensiline per la ricarica di biciclette e veicoli elettrici, ma anche sistema di videosorveglianza per la prevenzione dei furti, il telesoccorso per la sicurezza dei bagnanti, webcam panoramiche e informazioni in tempo reale sulla qualità dell'aria. Questo e altro offrirà le nuova Tecnospiaggia, il progetto che consentirà di dotare gli stabilimenti balneari di servizi tecnologici innovativi in grado di rendere le spiagge più sicure, efficienti ed ecosostenibili.

Apple converte a energia pulita il suo data center principale

  • Scritto da Marta Albè

apple data center

Apple annuncia che il suo principale data center negli Stati Uniti sarà alimentato esclusivamente grazie alle energie rinnovabili. Che la svolta del colosso informatico creato da Steve Jobs sia giunta a seguito delle numerose segnalazioni effettuate da parte di Greenpeace e dal desiderio di non lasciarsi superare in termini di sostenibilità ambientale da rivali come Google, tra i primi ad aprirsi la strada verso l'energia verde?

Cloud Computing: Greenpeace lancia la petizione contro la nuvola di Microsoft, Apple e Amazon (video)

cloud computing greenpeace

Greenpeace torna a interrogarsi sulla nuvola. Nuvola di inquinamento? Non proprio. Nel rapporto Il rapporto "How Clean is Your Cloud?": a finire di nuovo sotto inchiesta è la nuvola di dati, il cosiddetto cloud computing che si sta amplificando ogni giorno che passa. Aumentando, di conseguenza, la domanda di energia elettrica necessaria ad alimentarla. Elettricità che, sempre di più, putroppo, proviene da fonti sporche o pericolose come carbone e nucleare.