[Alt-Text]
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Voto 0% (0 Voti)

spazzolino_da_denti

Lo usiamo tutti giorni, anche più volte ed è forse all’interno della nostra quotidianità uno di quegli attrezzi che di certo non possiamo fare a meno. Lo spazzolino da denti, infatti, è sicuramente la prima cosa che mettiamo in valigia quando decidiamo di fare un viaggio e in modo altrettanto certo è il primo oggetto che impugniamo la mattina dopo aver fatto colazione.

Nonostante, però, questo suo stretto contatto con ognuno di noi, quasi nessuno pensa a quanto anch’esso sia un problema a livello di riciclaggio. Secondo i dentisti, lo spazzolino andrebbe sostituito minimo ogni 2-3 mesi; quindi a grandi linee facendo una stima annuale si potrebbe dire che ogni uomo ne andrebbe a consumare 4 l’anno. 4 spazzoli che buttiamo nell’indifferenziato, giacché si tratta di plastica non riciclabile.

Per questo motivo, vogliamo darvi una serie di possibilità per regalare una “seconda vita” al vostro spazzolino. Ecco, allora, alcuni utilizzi alternativi quando il vostro fedele alleato dell’igiene orale non sarà più in grado di prestare il suo servizio.

1) Questa idea è la più banale, verissimo, ma pare più che doveroso ricordarla. Lo spazzolino è un ottimo utensile per la pulizia casalinga. Quanti sono, infatti, luoghi e angolini che all’interno delle vostre mura domestiche sono al limite dell’accessibilità? Ed è proprio qui che entra in gioco: ottimo per arrivare nei punti più nascosti e utilissimo anche per dar nuovo splendore a gioielli o a parti del computer come tastiera e mouse.

2) Arriva dagli Stati Uniti d’America, invece, una nuova tendenza che sta portando ad “indossare” il proprio vecchio spazzolino da denti. Strano a dirsi, ma per nulla a farsi. Sono tantissimi, infatti, i giovani che lo hanno trasformato in un originale braccialetto alla moda. Quello che bisogna fare è semplicissimo: una volta che lo spazzolino (di quelli in plastica morbida) è arrivato al capolinea non occorre altro che immergerlo in un grande recipiente di acqua bollente e dopo di che torcerlo e farlo diventare della forma che più piace. Nel paese a stelle e strisce pare che sia una vera e propria icona trendy. Non ci credete? Leggete qui.

spazzolino_denti Toothbrush_finished

3) E se il vostro vecchio spazzolino vorreste farlo diventare un ottimo arnese per la pittura? Si dovrebbe non far altro che immergerlo in una qualsiasi vernice e colore e poi passare un dito sulle setole. L’effetto a spruzzo è veramente simpatico per decorare oggetti e piatti. Inoltre, i più piccoli, potrebbero divertirsi moltissimo ad imparare questa bizzarra tecnica di pittura.

4) La rete è sempre ricca di iniziative in termini di riciclaggio e creazioni. Prendendo spunto da un blog, a tal proposito, si può creare un porta spazzolino partendo proprio dai vostri vecchi spazzolini! La procedura esatta non l’abbiamo intuita però c'è su  Eatsy qualcuno lo fa per noi e dà la possibilità di comprarlo! Un oggetto funzionale, particolare ed esclusivo.

porta_spazzolino porta_spazzolino2

Se poi il riuso creativo non fa per noi, invece di riciclare uno spazzolino, piuttosto di comprarne uno riciclato! Il sito italiano Minimo Impatto  mette in vendita uno spazzolino che ha nel manico un ottimo esempio di rispetto dell’ambiente. Esso è, infatti, prodotto dal riciclo di legno. Oltre ad essere eco-friendly è anche molto particolare nel design. E' venduto al prezzo di 7,99 Euro e nella confezione sono incluse anche due testine intercambiabili che triplicheranno la vita del vostro spazzolino.

spazzolino_riciclato_minimo_impatto

Rimanendo sempre sul fronte spazzolini riciclati, ne segnaliamo anche uno di plastica 100% riciclata. Fabbricato dall’azienda americana Recycline è un ottimo esempio di partnership commerciale intelligente. Il 65% della plastica è, infatti, fornito dalla Stonefield Farm  una compagnia che produce yogurt (e quindi riciclandone i vasetti)! Oltretutto invita i propri clienti a rimandare lo spazzolino usurato via posta per poterli riciclare nuovamente.

spazzolino_recycline

Infine, consigliamo una metodologia di utilizzo dello spazzolino quanto mai eco-friendly: acquistare solo le setole. Sono tantissime le aziende che permettono questa pratica. Su tutte segnaliamo l’italianissimo Silver Care, rivestito di argento puro (lo stesso che insieme al cloro viene utilizzato per disinfettare l’acqua delle piscine grazie alla sua azione disinfettante e batteriostatica) che a contatto con l’acqua sprigiona - in modo del tutto naturale – ioni attivi capaci di essere antibatterici e propedeutici all’azione igienizzante del nostro cavo orale. Un prodotto capace di rispettare l’ambiente, ma anche di farci risparmiare economicamente un bel po’ dato che ogni volta si andranno ad acquistare solo le testine di ricambio.

Alessandro Ribaldi



Playlist: 0
Watching: Benessere (54 videos)
Loading Player...

Cerca

Scarica GRATIS il calendario "di stagione" 2015

Social