[Alt-Text]

spreco-alimentare-portale


Come ogni anno, anche nel 2014 tra Natale e Capodanno si prevede che verranno sprecate nelle case degli italiani 440mila tonnellate di cibo. Uno schiaffo alla miseria e alle risorse del nostro paese davvero troppo grande! Ecco però una buona notizia: è nato un portale che aiuterà a combattere lo spreco di cibo coinvolgendo i piccoli esercizi commerciali.

Leggi tutto: Sprechi alimentari: nasce il primo portale italiano last minute per combatterli

etichette alimentari paese origine

Etichette alimentari, l'indicazione dello stablimento d'origine sparirà dalle confezioni? Il prossimo 13 dicembre entrerà in vigore il nuovo regolamento UE per le etichettature alimentari. Si tratta delle nuove norme comunitarie previste dal Regolamento UE n.169/2011.

Leggi tutto: Stablimento di origine: presto via dalle etichette. Quali rischi?

wastefood

Sprechi alimentari: arriva la Carta di Bologna, ovvero il documento ufficiale col quale il nostro Governo mira a definire con gli altri Paesi delle azioni comuni utili contro gli sprechi alimentari in Europa e presentato ieri in occasione dello "Stop food waste. Feed the planet", il convegno internazionale promosso dal Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti. 

Leggi tutto: Sprechi alimentari: presentata la Carta di Bologna contro lo sperpero di cibo e denaro

food score etichette alimentari

La novità arriva dagli Stati Uniti e le aziende non l'hanno di certo accolta con favore. Si tratta di Food Scores, un database che raccoglie oltre 80 mila prodotti alimentari e che crea una classifica degli alimenti in base al loro valore nutrizionale, alla tipologia di imballaggio, all'impatto ambientale e al rispetto del benessere degli animali.

Leggi tutto: Food Scores, la classifica dei prodotti confezionati che aiuta i cittadini e non piace alle aziende

original unv

Funziona così. Si portano i propri contenitori, che vengono pesati ed etichettati. Quando si arriva alla cassa, il loro peso viene sottratto e si paga solo il peso netto della spesa. Accade nel supermercato con sede a Berlino Original Unverpackt, di cui vi avevamo parlato qualche tempo fa. Ora ha aperto i battenti ed è stato un grande successo.

Leggi tutto: Original Unverpackt: apre il supermercato senza imballaggi di Berlino

Imballaggi

Packaging contro gli sprechi? Certo che sì, e gli italiani lo sanno. Se c'è un modo, infatti, per non sciupare alimenti o altri prodotti quello è proprio un buon imballaggio. E l'unico "buono e giusto" si conferma essere quello in cartone o cartoncino

Leggi tutto: Cibo: il buon packaging riduce gli sprechi (e informa sul prodotto)

lidl dolciumi casse svizzera

In Svizzera snack e dolciumi spariranno dalle casse dei supermercati Lidl e verranno sostituiti da alimenti più salutari, come la frutta a guscio e la frutta essiccata. Addio dunque a barrette di cioccolato, caramelle, chewing-gum ed altri dolciumi e snack che attirano soprattutto i bambini.

Leggi tutto: Lidl: in Svizzera via i dolciumi dalle casse, al loro posto arriva la frutta

autoproduzione coldiretti

La crisi economica purtroppo ha messo in difficoltà molte famiglie. Ma gli italiani non si arrendono e trovano il modo di arrivare a fine mese nonostante tutto. Certo, il budget per la spesa al supermercato ha subito un taglio netto, ma forse questo significa che molti cittadini hanno imparato a mangiare meglio e hanno scelto l'autoproduzione.

Leggi tutto: Crisi: gli italiani spendono meno, mangiano meglio e scelgono l'autoproduzione

sprechi alimentari italia pil

Gli sprechi alimentari costano al mondo più del PIL italiano. Superano ormai i 2000 miliardi. Andrea Segrè, direttore del Dipartimento di scienze e tecnologie agro-alimentari dell'Università di Bologna, ha analizzato i dati dell'ultimo rapporto Food Wastage Footprint, che contiene informazioni fornite dalla FAO.

Leggi tutto: Sprechi alimentari: costano al Pianeta piu' del PIL italiano

Cerca

Scarica GRATIS il calendario "di stagione" 2015

Social