Rimedi naturali e creme idratanti fai-da-te per la pelle secca

rimedi_pelle_secca

Aria fredda, pelle secca e labbra screpolate sono solo alcune delle gioie che ogni anno l’inverno ci regala. Il riscaldamento domestico non ha un buon rapporto con le temperature gelide che incontriamo appena usciamo di casa: il risultato? Pelle ruvida in pochi giorni, con tanto di taglietti incredibilmente dolorosi. Vi sembra di aver provato tutti i tipi di idratanti e di essere gli unici a non aver ottenuto alcun risultato? Ebbene, non è così. Talvolta questi prodotti si limitano a ungere la pelle in superficie e peggiorano l’irritazione anziché curarla. Il miglior modo di evitare questi inconvenienti è, ancora una volta, scegliere prodotti naturali.

I cosmetici che acquistiamo nei negozi (e che paghiamo, ahimè, a caro prezzo) sono infatti pieni zeppi di additivi chimici (ammettiamolo, l’elenco degli ingredienti riportati sulle confezioni spesso sembra il reportage di un esperimento scientifico); siamo perfettamente in grado di confezionarci da soli un idratante, fra l’altro in modo molto più divertente e originale… Senza contare, inoltre, che, avendolo preparato con le nostre manine, sapremo esattamente cosa contiene. Ecco allora come preparare una crema faidate contro la pelle secca:

  1. Intiepidite l’equivalente di due cucchiai di latte e aggiungete qualche goccia d'olio d'oliva o di mandorle dolci;
  2. Mettete il liquido in un flaconcino e agitate bene prima dell’uso;
  3. Utilizzate quindi come un normale latte detergente, asciugando alla fine gli eventuali residui con un fazzolettino di carta.

Oppure:

  1. Mescolate mezzo bicchiere di succo di melone (va bene anche quello invernale visto il periodo) con altrettanto latte fresco intero e con acqua minerale o distillata.
  2. Conservate in una bottiglia chiusa in frigorifero per alcuni giorni.
  3. Scuotete energicamente la soluzione ogni volta che volete idratare la pelle.

In entrambi i casi, il risultato non sarà solo una pelle perfettamente pulita, ma anche morbida e idratata.

In particolare, è la pelle del viso a risentire degli attacchi del freddo: per una detersione facciale completa, mescolate in parti uguali yogurt e farina d’avena cotta con del succo di cetriolo. Lo yogurt e l’avena aiutano a idratare e ammorbidire, mentre il succo di cetriolo chiude i pori. Potreste essere scettici nei confronti di questo rimedio naturale, essendo decisamente meno schiumogeno del sapone, ma ciò non significa che non sia in grado di detergere in maniera adeguata la vostra pelle; al contrario, non la danneggia come le comuni creme in commercio e non contiene additivi chimici non necessari. Anche i latticini sono un ottimo modo per nutrire la pelle: provate a mescolare due cucchiai di latte, uno di mandorle tritate e un cucchiaino di succo di limone per aiutare a eliminare le cellule morte.

Se la pelle del vostro viso è particolarmente secca, il miglior trattamento è probabilmente sotto i vostri occhi, semplice e decisamente poco costoso: il miele.Questa sostanza viene utilizzata da secoli come idratante ed è in grado di alleviare da sola pruriti e fastidi. Applicate il miele sul viso esattamente come una maschera di bellezza, lasciate asciugare per 30 minuti circa, poi risciacquate abbondantemente. Avvertirete immediatamente una sensazione di freschezza e pulizia. Se invece è particolarmente grassa, mescolate un bianco d’uovo sbattuto con un cucchiaino di panna acida e un cucchiaino di succo d’uva. Lasciate agire per 10 minuti e risciacquate abbondantemente. L’uva detergerà delicatamente la vostra pelle, mentre il bianco dell’uovo provvederà a chiudere i pori, donandovi un aspetto lucente.

Un’alternativa valida in entrambi i casi è il caro, vecchio olio. Esso veniva utilizzato come idratante molto prima che entrassero in commercio i prodotti che oggi noi tutte utilizziamo. Massaggiate quotidianamente il vostro corpo con un batuffolo d’olio per avere una pelle liscia e morbida. L’olio di cocco e quello extravergine d’oliva sono ottimi per la pelle, in qualunque condizione essa si trovi. Per un maggior potere idratante è anche possibile mescolare l’olio al miele (magari scaldandolo per facilitare la creazione del composto).

Per esfoliare la pelle e avere un aspetto più giovanile, infine, mettete in un frullatore mezza banana (utile anche a combattere le rughe), mezzo avocado, un cucchiaino di olio d’oliva e due cucchiai di yogurt. Applicate e lasciate agire per circa 15 minuti, poi risciacquate abbondantemente con acqua calda. (Leggete anche i 5 scrub per il corpo fai ed esfolianti vegan fai-da-te)

Ricordate anche che alcuni piccoli accorgimenti quotidiani aiutano a prevenire la secchezza della pelle, senza comportare alcuno sforzo:

  • Bere grandi quantità d’acqua. Spesso questa comune pratica viene sottovalutata; eppure, la nostra pelle ha davvero bisogno di liquidi per rimanere morbida e liscia.
  • Non abusare del sapone. Spesso detergere eccessivamente la pelle non è necessario e può velocizzare il processo di irritazione.
  • Non utilizzate acqua troppo calda per fare il bagno: la temperatura elevata dell’acqua secca molto rapidamente la pelle. La doccia rimane in ogni caso la scelta migliore, sia per noi che per l’ambiente.
  • Indossate sempre sciarpe e guanti: sono l’unico modo per fronteggiare un lungo numero di ore esposti al freddo e non rovinare la pelle.

Ora avete un sacco di frecce nel vostro arco: dimostrate al Generale Inverno chi comanda!

Serena Baronchelli

 

Loading Player...
Watching: Benessere (93 videos)
Loading...
Playlist: 0