[Alt-Text]
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Voto 0% (0 Voti)

Tenere lontano gli scarafaggi

scarafaggi2

In natura ne esistono oltre 4000 specie divise in sei famiglie. Diffusi un po’ ovunque nel mondo, se confrontati con coccinelle, api e farfalle gli scarafaggi non sono un gran esempio di bellezza. Limitandoci a quelli domestici, possiamo sicuramente dire che la miglior difesa sono innanzitutto una cucina e un bagno puliti. Se gli scarafaggi sono un problema nel vostro appartamento, pulite bene la zona interessata e sigillate sempre il sacchetto dell’aspirapolvere prima di buttarlo.

Altri rimedi?
• La sabbia di diatomee è un'alternativa sicura, può essere spruzzata in aree dove gli scarafaggi si riuniscono, soprattutto le aree più nascoste come il retro del gabinetto e dietro agli elettrodomestici. Innocua per le persone, per gli scarafaggi è letale, le sue minuscole particelle tagliano l'esoscheletro ceroso dell’insetto e lo uccidono entro 48 ore.

Per una settimana dopo il trattamento gli insetti subiranno una maggiore disidratazione e cercheranno le fonti d’acqua, risultato è che potreste vederne in numero maggiore nella vostra casa. Ma non preoccupatevi, ci vorrà un trattamento di circa due settimane per estirpare alla radice il problema e non vedere più questi insetti in casa vostra.

• L'erba gatta è un repellente naturale per gli scarafaggi. Il principio attivo è costituito da nepetalactone, che non è tossico per gli esseri umani e per gli animali domestici. Potete mettere piccole bustine di erba gatta nelle aree di attività degli scarafaggi. L’erba gatta può anche esser cotta in una piccola quantità di acqua per farne una specie di infuso che verrà poi utilizzato come spray da applicare intorno al battiscopa e dietro ai contatori. Ricordatevi che questo repellente naturale deve essere usato solo in case senza gatti!
• Il sapone non delude nemmeno in caso di scarafaggi. Tenete un flacone spray di acqua saponata a portata di mano. Spruzzate la miscela acqua-sapone sugli scarafaggi, sarà per loro letale.
• Lasciate delle foglie di alloro, delle fette di cetriolo o qualche spicchio d’aglio nella zona interessata, saranno degli ottimi deterrenti naturali.

• È un fatto poco noto che gli scarafaggi adorino i luoghi alti. Ma vedrete che, se mettete dell'acido borico sulla superficie superiore dei vostri mobili da cucina, oppure nello spazio che rimane tra l’armadio e il soffitto, gli scarafaggi porteranno l'acido borico con se fino ai loro nidi, condannando così tutti gli altri esemplari. Un po’ meno innocuo degli altri rimedi, perché tossico se ingerito per via orale, l'acido borico è un rimedio estremo, che va tenuto lontano dalla portata di bambini e animali domestici.

Playlist: 0
Watching: Alimentazione (154 videos)
Loading Player...

Cerca

Scarica GRATIS il calendario "di stagione" 2015

Social