Piu' informazioni su: bicarbonato usi alternativi

bicarbonato_di_sodio_non_usi

Vi avevamo già parlato dei molteplici usi alternativi del bicarbonato di sodio in cucina, per disinfettare frutta e verdura o per pulire il forno, in lavatrice per rendere più morbido e brillante il bucato ed evitare la formazione del calcare, nel bagno per pulire sanitari e pavimenti, nei vari ambienti della casa per eliminare i cattivi odori, per l’igiene personale nostra e dei nostri fedeli amici a quattro zampe, insomma una sostanza miracolosa estremamente versatile ed utile, che però come ogni pozione magica, che si rispetti, ha i suoi limiti. E allora ecco quali sono i 6 casi più importanti, in cui è meglio non usare il bicarbonato di sodio.

1. Come antiacido

Soffrite di bruciore di stomaco? Certamente un cucchiaino di bicarbonato sciolto in un bicchiere d’acqua è la soluzione migliore. Tuttavia, essendo il bicarbonato di sodio appunto “sodio”, nel caso, per motivi di salute, avete bisogno di seguire una dieta alimentare povera di sale, beh forse non dovreste rimediare a questo fastidio utilizzando proprio il bicarbonato. Piuttosto un’alternativa più sicura potrebbe essere una fumante tisana al finocchio, all’anice o allo zenzero.

2. Per pulire l’alluminio

Mentre uno scrub veloce con una pasta di acqua e bicarbonato, potrebbe essere un ottimo modo naturale per pulire velocemente padelle e pentole, senza dover ricorrere a disincrostanti chimici e dunque tossici, il bicarbonato in realtà non dovrebbe mai essere usato per pulire pentole o superfici in alluminio. Infatti essendo fortemente alcalino reagisce con l’alluminio causandone la perdita di lucentezza e colore.

3. Per deodorare il frigo

Una delle caratteristiche principale del bicarbonato è proprio quella di assorbire i cattivi odori se riposto nel frigo, nella scarpiera, nei bidoni della spazzatura e addirittura nella lavastoviglie, rilasciando un delicato profumo di fresco. Ma per essere veramente efficace e dunque per combattere i cattivi odori ed effettivamente deodorare, non ne basta una piccola quantità, bensì soprattutto nel frigorifero, la mossa migliore da fare è quella di mettere un vassoio ricoperto di bicarbonato sopra l’ultimo ripiano. Solo in questo modo ovvierete a quella tremenda puzza che fuoriesce dal frigo ogni volta che ne aprite lo sportello.

4. Per domare le fiamme

Basta un po’ di bicarbonato per soffocare un piccolo incendio domestico causato da una grave distrazione in cucina. Non pensate però di poter spengere davvero un incendio con la “I” maiuscola semplicemente con una manciata di bicarbonato. Se il fuoco è stato causato da un caos di presine, strofinacci ecc. intorno ai fornelli, questo non sarà sufficiente a domare le fiamme. Dunque prima di causare ulteriori guai, saltate direttamente questa soluzione e preferite piuttosto investire in un piccolo estintore domestico, che vi sarà molto più utile nel caso si verificasse un tale grave incidente.

5. Per eliminare le imperfezioni cutanee

Potente alleato in casa, il bicarbonato ci viene in aiuto anche quando entra in gioco la nostra igiene. Infatti possiamo ricorrere a questo prezioso composto, ad esempio per sbiancare i nostri denti o addirittura possiamo usarlo quale ingredienti principale per auto produrre in casa un deodorante personale 100% naturale.

Ma essendo appunto una sostanza alcalina, sarebbe meglio evitare di utilizzarlo nel caso ci spuntasse un fastidioso brufoletto, proprio nel momento meno opportuno. Questo perché il bicarbonato di sodio neutralizza gli acidi naturali del corpo, che contribuiscono a loro volta a mantenere sotto controllo i batteri dell’acne. Dunque applicandone anche solo una piccola parte sul vostro viso, darete il via libera a brufoli e punti neri di festeggiare proprio sulla vostra faccia. Preferite invece una goccia di limone, noto astringente e purificante.

6. Per la lievitazione

Il bicarbonato è un coadiuvante della lievitazione, proprio per questo potreste aggiungerne un cucchiaino nel lievito usato per la preparazione di dolci e torte, ma ricordatevi però che non può sostituire il lievito. Infatti anche se entrambi possono produrre anidride carbonica dando a dolci e biscotti una consistenza più soffice, tuttavia il bicarbonato di sodio, nonostante reagisca con gli acidi appunto per produrre anidride carbonica, non è sufficiente per provocare la lievitazione, ma necessita di un altro ingrediente acido, quale ad esempio il siero di latte, la panna acida, l’aceto o il succo di limone.

E voi quando ne sconsigliereste assolutamente l’uso?

Gloria Mastrantonio

Leggi anche 50 usi del bicarbonato di sodio

Commenti   

 
benedetta
0 #11 benedetta 2014-01-09 17:20
non so se è il massimo per lavare lana e seta, in quanto tali tessuti preferiscono ambiente leggermente acido piuttosto che basico. Che mi dite?
Mi rimane il un dubbio, però, perché si consiglia di usare il bicarbonato per addolcire l'acqua, ad esempio del bagno o del lavaggio lavatrice, se crea ambiente basico? Chimici, aiuto!
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
cinghialepigro
+3 #10 cinghialepigro 2013-10-12 11:49
Un cucchiaino di bicarbonato sostituisce perfettamenteil lievito da dolci...per fare i muffin uso sempre quello...e lievitano...
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
Alex
+2 #9 Alex 2013-09-03 23:51
Che titolo allarmistico... In realtà per i punti 1-3-5-6 va più che bene!
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
tania
-1 #8 tania 2013-08-24 15:23
Direi di stare molto attenti all'utilizzo del bicarbonato di sodio quando si utilizza per il lavaggio dei tappetti.
Io ne ho sparso due kg circa per un tappeto persiano di circa tre metri x 2 e poi l'l'aspirapolvere non ce la faceva ad estrappolarlo dalle trame
L'ho dovuto sbattere per eliminarne buona parte, ma ha creato una nube di micropolveri e ne ho inalato abbastanza per sentirmi male!
Perciò prima di ascoltare i consigli della nonna senza spiegare le dimensioni del tappeto(magari lo fanno su un tappettino d'ingresso che si può tranquillamente
Sbattere dal balcone) e senza spiegare che qualsiasi aspirapolvere (se non professionale)si i balla con le micropolveri e le di conseguenza le inali(cosa molto pericolosa x la salute e la vita)...State molto attenti...ne parlo xesperienza personale e per un utile consiglio.
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
angela
+3 #7 angela 2013-07-05 22:25
assolutamente da non usare per sbiancare i denti,in quanto corrode lo smalto dei denti
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
iniminimainimo
+1 #6 iniminimainimo 2012-11-13 15:38
per la puzza del frigo io preferisco tenerla, nel senso preferisco accorgermi se c'è qualcosa che va buttato prima che diventi un essere immondo :D
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
Maddy
+4 #5 Maddy 2012-09-04 05:05
Io so che può essere utile per l'acidità di stomaco in quanto basico, ma lo sconsiglio assolutamente per digerire perchè in quel momento lo stomaco ha bisogno di tutti quegli acidi gastrici per smaltire quello che si è mangiato e il bicarbonato ne annulla l'effetto!!! meglio farsi una bella tisana col limone (oltre a tutte le possibili erbe digestive) che anzi ne favorisce l'acidità ma che solo poi basicizza il corpo.
Invece da usare con parsimoinia per sbiancare i denti perchè a lungo andare potrebbe rovinare lo smalto!
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
steffy
+19 #4 steffy 2012-01-22 19:00
per la tremenda puzza che fuoriesce dal frigo ogni volta che ne aprite lo sportello, consiglio prima di buttare i cadaveri putrefatti nell'indifferenziata.. ahhahahahaah
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
Giada
+1 #3 Giada 2012-01-20 15:56
hahahah Elena mi hai tolto le parole di bocca xD
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
Elena
+27 #2 Elena 2012-01-20 12:25
....solo così eliminerete quella puzza tremenda che esce ogni volta che aprite il frigo"....E CHE VI TENETE NEL FRIGO I TOPI MORTI? Se il vostro frigo fa una puzza tremenda credo il bicarbonato nn serva, piuttosto rivedete qualche vostra regola d'igiene!!!
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
Gabriele
+22 #1 Gabriele 2012-01-20 11:53
Grazie per i preziosi post, ma in questo secondo me il titolo è errato anzichè "6 casi in cui NON usarlo" forse meglio usare "6 casi in cui usare prudenza" non mi sembra che faccia danni irreparabili e le indicazioni, saggie, sono più che altro degli accorgimenti, forse sono troppo pignolo, ma mi immaginavo cose del genere "non usare il bicarbonato con la terra che esplode tutto" (ovviamente è un esempio di fantasia)
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Cerca

Social

La mia Casa Ecopulita